9 maggio 2017 – Nella giornata della Festa dell’Europa, siamo lieti di annunciare i Vincitori e la Top Ten dei migliori lavori di ricerca dell’edizione 2016/2017 di A Scuola di OpenCoesione, il percorso di didattica sperimentale su open data, data journalism e monitoraggio civico sui finanziamenti pubblici che quest’anno ha coinvolto 196 scuole superiori in tutta Italia.

ASOC1617 AWARDS from OpenCoesione on Vimeo.

La Commissione di valutazione, composta da rappresentanti di MIUR, OpenCoesione, Rappresentanza della Commissione Europea in Italia, esperti di Open Government, Innovazione digitale, Data Journalism, cittadinanza attiva, ha valutato i 139 lavori dei team ammessi alla selezione finale, sulla base dei seguenti criteri: originalità del contenuto creativo e abilità comunicativa; capacità di individuare, organizzare e valorizzare diverse fonti di dati e informazioni sugli interventi finanziati dalle politiche di coesione e pubblicati sul portale OpenCoesione e sul territorio circostante; rilevanza del contenuto civico del progetto e dalla sua potenzialità in termini di impatto o coinvolgimento del territorio. A questi criteri si aggiunge un punteggio calcolato sulla base della coerenza con le indicazioni di consegna e sul Klout Score.

La Commissione, i cui lavori si sono svolti secondo i criteri e le modalità riportate nel presente verbale, ha così decretato il vincitore del Primo Premio #ASOC1617 nel team BORDERLINE, classe 3A del Liceo Classico “Gian Tommaso Giordani” di Monte Sant’Angelo (FG), al quale viene assegnato il viaggio-premio a Bruxelles presso le istituzioni della Commissione Europea. Gli studenti del Liceo Giordani hanno saputo comunicare l’oggetto e i risultati della ricerca, riguardante il ripristino di un piccolo ma importante sentiero storico-naturalistico nel Gargano, attraverso un racconto coinvolgente e preciso, supportato da una efficace chiave narrativa e da un’ottima qualità di scrittura trasversale a tutti i prodotti realizzati nell’ambito del percorso didattico. Qui il report di monitoraggio del team, e qui il suo Blog.

La Commissione, inoltre, ha individuato il vincitore del Secondo Premio #ASOC1617 nel team GENERAZIONE & CO, classe 3G del Liceo Scientifico “Via dei Papareschi” di Roma, al quale viene offerta una visita dedicata presso la sede del Senato della Repubblica, con un incontro istituzionale volto all’approfondimento delle procedure di una indagine conoscitiva su temi connessi all’ambiente e all’economia circolare. Il team, che ha lavorato sul progetto di attivazione della centrale di cogenerazione di energia termo-elettrica dell’ospedale San Camillo di Roma, si è distinto per un elevato senso critico nella raccolta e analisi delle informazioni e nella compilazione di un report di monitoraggio estremamente dettagliato ed efficace. Qui il report di moniraggio, qui il Blog del team.

Chiude il podio il team GLI OCCHI DI APOLLO, dell’ITES “Adriano Olivetti” di Lecce, autori di una ricerca approfondita sull’intervento di restauro del teatro Apollo del capoluogo salentino, condotta con precisione ed efficacia. Qui il report di monitoraggio del team, e qui il Blog.

LA TOP TEN: “SPRINTERS” MEDAGLIA ORO

Ecco dunque i migliori team che vanno così a comporre la Top Ten 2016-2017 di A Scuola di OpenCoesione (“SPRINTERS” Medaglia Oro):

Scuola Team Progetto Città Provincia Regione Punteggio

1

Liceo Classico
“Gian Tommaso Giordani”
Borderline

(video finale)

Ripristinare i sentieri storico-naturalistici del Gargano Monte S. Angelo Foggia Puglia

85,1

2

Liceo Scientifico “Via dei Papareschi” Generazione & CO

(video finale)

Una nuova centrale di cogenerazione per l’ospedale San Camillo di Roma Roma Roma Lazio

84,3

3

ITES “Adriano Olivetti” Gli Occhi di Apollo

(video finale)

Il restauro del Teatro Apollo di Lecce Lecce Lecce Puglia

83,7

4

ISIS “Europa” The Albatross

(video finale)

Una metropolitana più efficiente a Napoli Pomigliano d’Arco Napoli Campania

82,9

5

Liceo Scientifico “Antonio Vallone” We Are For Legality

(video finale)

Trasformare un bene confiscato in simbolo della legalità Galatina Lecce Puglia

80,8

6

ITI “Amedeo di Savoia Duca d’Aosta” Le Nostre Mura

(video finale)

Il restauro delle antiche mura per la rinascita della città L’Aquila L’Aquila Abruzzo

80,3

7

IIS “Einaudi-Pareto” Gli Indifferenziati

(video finale)

Monitorare la raccolta differenziata a Palermo Palermo Palermo Sicilia

80,2

8

Liceo Scientifico “Enrico Fermi” Janna De Mare

(video finale)

L’ampliamento del porto di Alghero per lo sviluppo della città Alghero Sassari Sardegna

79,3

9

Liceo Scientifico “Pietro Metastasio” Together For The Future

(video finale)

Monitoraggio civico in nome del bene più prezioso: l’acqua Scalea Cosenza Calabria

78,8

10

ITE “Giuseppe Mazzini” Love in Territory

(video finale)

Percorsi ciclabili sul lago Trasimeno Magione Perugia Umbria

78,7

La graduatoria, contenente i punteggi di tutti i 139 team ammessi alla valutazione finale, è scaricabile da questo link.

Inoltre quest’anno, per la prima volta, vista l’elevata qualità dei lavori pervenuti, la Commissione ha deciso di assegnare 6 PREMI SPECIALI ad altrettante classi non rientranti nella Top Ten che si sono distinte in un particolare ambito tematico:

  • PREMIO SPECIALE “COMUNICAZIONE CREATIVA”: Liceo Economico-Sociale “Vito Capialbi” di Vibo Valentia, team I Castellani di Hipponion (qui il progetto OpenCoesione, qui il video finale)
  • PREMIO SPECIALE “INTEGRAZIONE CURRICOLARE”: Liceo Classico “Francesco La Cava” di Bovalino (RC), team Megale Hellas (qui il progetto OpenCoesione, qui il video finale)
  • PREMIO SPECIALE “ELABORAZIONE DATI”: Liceo Economico-Sociale “Giuseppe Maria Galanti” di Campobasso, team EcoThree (qui il progetto OpenCoesione, qui il video finale)
  • PREMIO SPECIALE “PROGETTO SCUOLA”: Liceo Linguistico “Antonio Gramsci” di Olbia, team Give Me Fibra (qui il progetto OpenCoesione, qui il video finale)
  • PREMIO SPECIALE “ORIGINALITA’ RICERCA”: ITG “Duca Abruzzi-Libero Grassi” di Palermo, team_angio for a healthy life (qui il progetto OpenCoesione, qui il video finale)
  • PREMIO SPECIALE “ATTIVITA’ SOCIAL”: ITCG “Don Lazzeri-Stagi” di Pietrasanta (LU), team B.A.B.Y. – Be Aware Better Youths (qui il progetto OpenCoesione, qui il video finale)

I temi trattati nei lavori di ricerca sono molteplici: dall’ambiente all’energia, dalla cultura e turismo ai trasporti, dall’inclusione sociale all’istruzione, a testimonianza della grande varietà di elementi di conoscenza offerti da OpenCoesione per il monitoraggio degli interventi finanziati dalle politiche di coesione nei diversi territori.

La cerimonia di premiazione finale si svolgerà il 25 maggio 2017 a Roma, presso gli spazi del FORUM PA, dove gli studenti presenteranno i loro lavori di ricerca e avranno la possibilità di dialogare con istituzioni, esperti di data journalism, monitoraggio civico e innovazione. Nei prossimi giorni il team ASOC fornirà ulteriori dettagli in merito.

Ancora complimenti a tutte le 139 classi che hanno svolto il percorso didattico di ASOC quest’anno!

Il monitoraggio continua!