Blog Team Scuola Royal Team

Report



Titolo del Report

Fonti di finanziamento: alla ricerca di informazioni univoche

Link a Report pubblicato su Monithon.it

Blog post di racconto

Finalmente approdiamo agli Uffici della Soprintendenza BAPSAE (all'epoca dei fatti delle province di Caserta e Benevento e di seguito indicata come "Soprintendenza) e ci immergiamo nei fascicoli, aiutati nella cronologia e nella lettura degli atti dal Coordinatore alla sicurezza del progetto monitorato.

La storia del progetto inizia con un "Verbale di urgenza e constatazione" (inviato alla Direzione Regionale per i beni culturali e paesaggistici della Campania di seguito indicata come "Direzione Regionale) nel quale, a seguito di un sopralluogo nel Parco e Giardino Inglese della Reggia effettuato immediatamente dopo alcuni importanti eventi meteorologici  (tali crediamo siano quelli che nel verbale vengono indicati come "eventi meteorici") dei giorni 1/3 dicembre 2013, i funzionari incaricati verificano l'abbattimento di numerosi alberi, la caduta di rami già ammalorati o appesantiti dalla mancanza di potature regolari; vegetazione parzialmente ancorata con rischi di caduta, crolli anche su manufatti esistenti nell'area verde. La vegetazione che già prima di detti eventi era affetta da varie fitopatologie costituisce a quel punto oggetto di maggior rischio per la sua aggravata instabilità. Il parco a seguito degli eventi descritti subisce chiusura, prima totale e poi parziale, ma non potendo scongiurare in toto il pericolo per i visitatori dell'opera vanvitelliana (con la chiusura parziale) i responsabili ritengono si possa ricorrere con urgenza (ai sensi dell'art 176 D Lgs163/06) per gli interventi necessari, affidando i lavori ad una delle due ditte già presenti nel parco, aggiudicatarie di precedenti  lavori della manutenzione del verde.

L'intera descrizione dello stato dei luoghi, con osservazioni riguardanti la necessità di procedere con urgenza ad affidamento diretto dei lavori,  viene ripetuta nel "Verbale di urgenza e constatazione" N 2 del 15/12/13. A quest'ultima data – da quanto emerge dall'intervista al funzionario – si fa risalire l'inizio effettivo dei lavori di manutenzione straordinaria.

Il 12/12/2013 si procede con il Conferimento degli incarichi da parte della Direzione Regionale per il progetto relativo alla messa insicurezza della vegetazione del Parco e del Giardino inglese della Reggia per un importo di 300.000 euro, come da programmazione degli interventi derivanti dagli introiti del gioco del lotto. AF 2013.

In data 13/12/2013 viene generato il CUP F21B13000690001 per il progetto "Caserta Parco della Reggia e giardino inglese – messa in sicurezza della vegetazione" – Programma gioco del lotto – Anno finanziario 2013, laddove le indicazioni del progetto sembrano riferirsi alla scheda presente sul sito di opencoesione tranne che per l'importo - euro 300.000 anziché 167.552,35 - e per la fonte di finanziamento: Programma gioco del lotto, Anno finanziario 2013 anziché FESR e fondo di rotazione cofinaziamento nazionale.

La Direzione regionale a fine dicembre chiede alla Soprintendenza di estrapolare dal totale dell'intervento la quota relativa alle opere di somma urgenza "già realizzate" dalla Soprintendenza per l'eliminazione del pericolo per la pubblica incolumità generatosi a seguito degli eventi meteorologici dell'1/3 di dicembre 2013. Per la restante parte, relativa alle opere urgenti non ancora realizzate, la Direzione regionale in qualità di stazione appaltante "procederà" successivamente ai sensi dell'art 175 del DPR 207/2010 e dell'art. 57, comma 6 del D. Lgs 163/2006.

A seguito di questa nota la Soprintendenza invia il 3 febbraio 2014 alla Direzione regionale il progetto rimodulato in tre capi:

  • Capo A 182.000 euro

  • Capo B 23.900 euro

  • Capo C 94.100 euro

I lavori relativi al Capo A si chiudono il 9/04/14 come da verbale di ultimazione dei lavori redatto dal Direttore dei lavori. Mentre al 18/07/2014 risale il formale affidamento diretto alla ditta per i lavori di manutenzione straordinaria per un importo di 153.085,75 oltre IVA.

Al termine dell'estenuante lettura degli atti riflettiamo sui seguenti punti:

  • La fonte dei finanziamenti risultante dai verbali (e dall'intervista al funzionario) relativi al progetto con CUP F21B13000690001 è data dagli introiti del gioco del lotto Anno finanziario 2013 e in nessun documento presente nei fascicoli del progetto a noi sottoposti per la lettura, compare il FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE (FESR), presente invece nella scheda del sito di opencoesione. Pertanto, dalla documentazione sembrerebbe che il progetto sia stato totalmente finanziato a livello nazionale.

  • Il progetto riportato dal sito di opencoesione col titolo CASERTA - PARCO DELLA REGGIA E GIARDINO INGLESE - MESSA IN SICUREZZA DELLA VEGETAZIONE con CUP: F21B13000690001 sembrerebbe relativo al solo CAPO A del progetto complessivo così come descritto dalla Soprintendenza nei verbali, data la vicinanza della somma e le date riportate.

  • Se il progetto così come riportato dalla scheda di opencoesione fosse stato finanziato dal FESR (74,20) e dal fondo di rotazione (cofinaziamento a livello nazionale per il 25,80%) avrebbe raggiunto l'obiettivo generale dell'accrescimento dell'attrattività del patrimonio artistico, corrispondente ai fini della programmazione? Dalla valutazione condotta attraverso il nostro monitoraggio sembrerebbe proprio di no, perchè l'intervento da un lato, è servito a sanare una situazione di emergenza verificatasi perlopiù a causa di una condizione di degrado pregressa e dall'altro, non è stato accompagnato da interventi strutturali che modificassero in positivo lo stato complessivo del Parco.

Immagine in evidenza

Domande fatte e risposte ricevute - Domanda 1

Per quale ragione non c'è personale interno al Parco che si occupi della manutenzione ordinaria e si procede affidando gli interventi a soggetti esterni?

Domande fatte e risposte ricevute - Risposta 1

Le ragioni che spiegano l'affidamento a soggetti esterni della manutenzione del Parco risiedono nell'estrema difficoltà che l'amministrazione incontrerebbe in riferimento alla pluralità di compiti necessari alla cura di tutta la vegetazione: ciascuna funzione, con utilizzo di specifici strumenti richiederebbe titoli e certificazioni che un giardiniere interno non potrebbe mai avere e che invece un'impresa esterna è in grado di fornire. L'affidamento a soggetti esterni però se da un lato, consente di superare questi ostacoli, dall'altra porta con sé notevoli criticità: la continuità degli interventi non è quasi mai garantita, dati i tempi per reperire di volta in volta i fondi necessari e per selezionare i relativi operatori. Di qui, gran parte di ciò che sarebbe qualificabile come manutenzione ordinaria si trasforma in "straordinaria", con danno - talvolta irreparabile - per la vegetazione esistente (V. Carbone, Responsabile Parco e Giardino inglese della Reggia di Caserta)

Domande fatte e risposte ricevute - Domanda 2

Quanto occorrerebbe spendere ogni anno, con affidamento a soggetti esterni, per la manutenzione ordinaria rispetto alla spesa attuale?

Domande fatte e risposte ricevute - Risposta 2

Si procede ad effettuare solo il 15-20% circa degli interventi dovuti, spendendo in media 200/250.000 euro l'anno a fronte di circa 1.300.000 euro occorrenti  (V. Carbone, Responsabile Parco e Giardino inglese della Reggia di Caserta)

Domande fatte e risposte ricevute - Domanda 3

Cosa pensa delle incongruenze riscontrate nel confronto tra i verbali del fascicolo progetto CUP  F21B13000690001 e la scheda di opencoesione riferita al medesimo progetto?

Domande fatte e risposte ricevute - Risposta 3

Non saprei. Posso rispondere solo per gli aspetti di mia competenza. (Geom. O.Graziano coordinatore alla sicurezza del progetto monitorato)

Video del monitoraggio

https://youtu.be/Mjiwd938ep4

Royal Team

TEAM ASOC1617 42

Francesco Giordani
Caserta

Europe Direct Asi Caserta
ANTA - Associazione Nazionale Tutela Ambiente