Si è concluso il processo di selezione delle scuole superiori che si sono candidate al progetto A Scuola di OpenCoesione (ASOC) per l’anno scolastico 2017-2018.

La selezione delle classi ammesse è stata effettuata accogliendo, tra le 185 candidature ricevute, tutte le domande pervenute da scuole idonee in base alla dotazione tecnologica minima indicata nella circolare MIUR n. 4524  del 18-09-2016.

Complessivamente risultano ammessi 184 team (classi o gruppi di classi), di cui 41 nel Centro-Nord e 143 nel Mezzogiorno, appartenenti a 154 istituti scolastici, di cui 37 nel Centro-Nord e 117 nel Mezzogiorno. Risultano ammessi con riserva 19 team, appartenenti a 17 scuole.

Con riferimento agli specifici Accordi di Collaborazione con la Regione Sardegna e con la Regione Calabria, risultano ammessi 23 team in Sardegna, corrispondenti a 14 istituzioni scolastiche, di cui 1 con riserva, e 27 team in Calabria, corrispondenti a 23 istituzioni scolastiche, di cui 2 con riserva.
Tutte le scuole ammesse riceveranno la comunicazione di avvenuta selezione all’indirizzo di posta elettronica indicato al momento della presentazione della domanda, oltre a ulteriori informazioni sul prossimo inizio delle attività.

Le scuole ammesse con riserva saranno contattate dal team ASOC1718 per i dettagli necessari a perfezionare la candidatura. La documentazione integrativa richiesta dovrà essere trasmessa entro l’avvio del percorso didattico.

Anche per l’edizione 2017-2018, ASOC ha raccolto le adesioni di nuovi Amici di ASOC attraverso la segnalazione diretta da parte delle scuole candidate, con l’obiettivo di continuare a coinvolgere i soggetti già attivi sui territori nei settori specifici di intervento delle politiche di coesione o su temi trasversali, come la trasparenza, la legalità e il riutilizzo di dati aperti.

Qui l’elenco di tutte le organizzazioni che accompagneranno le classi nel progetto per il presente anno scolastico: alcune facevano già parte della Community di ASOC, mentre altre (contraddistinte nell’elenco da un colore diverso) iniziano da quest’anno ad affiancare docenti e studenti del loro territorio di riferimento. Tutte le organizzazioni partecipano a un percorso di formazione online per contribuire al progetto ASOC e, a fine anno scolastico, saranno inserite nell’elenco definitivo degli “Amici di ASOC”.

Continua, inoltre, la collaborazione con i centri di informazione Europe Direct aderenti a ASOC.
Qui l’elenco dei Centri EDIC che, per il presente anno scolastico, supportano le scuole nel percorso di didattica innovativa che promuove principi di cittadinanza consapevole attraverso l’impiego di tecnologie di informazione e comunicazione e mediante l’uso dei dati in formato aperto per supportare gli studenti a conoscere e comunicare come gli investimenti pubblici intervengono nei territori in cui vivono.

L’avvio del percorso didattico è programmato per il prossimo venerdì 27 ottobre, con i webinar rivolti ai docenti delle scuole partecipanti, agli EDIC e agli Amici di ASOC che saranno contattati direttamente per ulteriori dettagli organizzativi.