mac-vincitori

ECCO I VINCITORI DI #ASOC15!

9 Maggio 2015 – il Vincitore di A Scuola di OpenCoesione 2014/2015, la Top Ten, le menzioni speciali e il “Premio del pubblico”.

Nella giornata della Festa d’ Europa siamo felici di annunciare il Vincitore e la TopTen dei progetti risultati migliori dell’ edizione 2014/2015 di A Scuola di OpenCoesione – il percorso di didattica sperimentale che porta open data, data journalism e monitoraggio civico che si sta svolgendo quest’anno in 86 scuole superiori in tutta Italia.

La commissione di valutazione composta da rappresentanti di MIUR, OpenCoesione, Rappresentanza della Commissione Europea in Italia e da un esperto di data journalism (Wired Italia) e riunitasi il 28 e 29 Aprile, ha valutato i project work finali realizzati dai Team sulla base di questi criteri:  capacità di valorizzare diverse fonti di dati e informazioni, rilevanza del contenuto civico del progetto, nella sua potenzialità in termini di impatto e coinvolgimento del territorio, originalità del contenuto creativo del progetto e abilità comunicativa e nell’utilizzo di strumenti di comunicazione in dotazione.

I lavori, svolti secondo i criteri e le modalità riportate nel presente verbale, hanno visto decretare il Vincitore nel Team OPEN ASCLEPIO, classe 1E del Liceo Peano di Cuneo.  

I ragazzi hanno lavorato su un Progetto di intervento nell’Ospedale di Verduno svolgendo  un lavoro eccellente di ricerca e analisi dei dati accompagnato da un racconto molto ricco svolto non solo attraverso il Blog delle Scuole ma su un sito web creato ad hoc dai contenuti completi ed accurati. Qui il report di monitoraggio che hanno svolto e qui il loro Blog sul sito di ASOC.

LA TOP TEN: “SPRINTERS” MEDAGLIA ORO

Oltre al primo qualificato sono stati individuati gli altri 9 migliori Team, che vanno a comporre una “Top Ten” di “SPRINTERS” Medaglia Oro, riportata nella seguente Tabella:

 

Top Ten dell’ edizione 2014/2015 di “A Scuola di OpenCoesione”

Posizione

Team

Progetto

Scuola

Località

Regione

Punteggio

1

Open Asclepio

Ospedale di Verduno: difficoltà, intoppi, polemiche

LICEO GIUSEPPE PEANO – SILVIO PELLICO

Cuneo (CN)

Piemonte

100,0

2

Best Of Us

La ristrutturazione della Casa di Riposo “San Michele” a Monte S. Angelo: sprechi e disagi

LICEO GIAN TOMMASO GIORDANI

Monte Sant’Angelo (FG)

Puglia

92,4

3

OpenGarda

Le piste ciclabili del Basso Garda bresciano diventano open!

LICEO VERONICA GAMBARA

Brescia (BS)

Lombardia

91,3

4

Cittadini Made in Medi

Progetto: Palazzo Belmonte e il frantoio semi-ipogeo

IISS E MEDI

Galatone (LE)

Puglia

88,7

5

Spiazziamo la città

Pratzas de Janas: valorizzazione urbanistica, paesaggistica e culturale di piazze ed edifici del centro di Nuoro

LICEO GIORGIO ASPRONI

Nuoro (NU)

Sardegna

87,9

6

Zephyrio

Il Teatro di Locri rimasto incompiuto

ISTITUTO MAGISTRALE G. MAZZINI

Locri (RC)

Calabria

85,8

7

The Ber Team

L’adeguamento del canale scolmatore di Nord-ovest e dei comuni del territorio milanese

IIS BERTARELLI – FERRARIS

Milano (MI)

Lombardia

85,3

8

Acropolis E-Team

Creazione di una piattaforma informatica dove digitalizzare e catalogare il patrimonio culturale del Comune di Alatri

IISS PERTINI

Alatri (FR)

Lazio

83,8

9

Liri’s waves

Dati per un fiume più limpido. La navigabilità del fiume Liri nel Comune di Sora

LICEO SCIENTIFICO LEONARDO DA VINCI

Sora (FR)

Lazio

83,5

10

I Cavalieri del La Cava

Analisi dei fondi destinati alla ristrutturazione di “Mocta Bubalina”, meglio conosciuto come “Castello di Bovalino superiore”

ISTITUTO SUPERIORE FRANCESCO LA CAVA

Bovalino (RC)

Calabria

80,5

La Top Ten ben rappresenta, per distribuzione geografica e varietà dei temi di ricerca trattati, la grande ricchezza in termini di diffusione e pluralità tematica del percorso di ASOC.

La classe vincitrice ed una delegazione per ognuno dei Team della “Top Ten” saranno presenti alla cerimonia di premiazione finale che si svolgerà il 27 Maggio a Roma, con un evento dedicato all’interno del programma di Forum PA, la grande manifestazione dedicata all’innovazione nella Pubblica Amministrazione italiana. Gli studenti presenteranno i loro progetti e avranno la possibilità di dialogare con istituzioni, esperti di data journalism, monitoraggio civico e innovazione. Qui le informazioni, in via di aggiornamento, sull’ evento finale del 27 Maggio: #ASOC15 AWARDS.

 

Le menzioni speciali: RUNNERS Medaglia Argento, RUNNERS Medaglia Bronzo

Segue la Top Ten il Gruppo dei Team che riceverà, in un’apposita pubblicazione, menzione come RUNNERS Medaglia Argento, per aver concluso il percorso #ASOC15 con successo ed infine il Gruppo RUNNERS Medaglia Bronzo, che completa il percorso fuori dai tempi tecnici del concorso, ma entro la fine dell’anno scolastico.

 

VOTATE IL VOSTRO BLOG PREFERITO! 

Per tutti i gruppi, da oggi sarà possibile concorrere per il cosiddetto “Premio del Pubblico” – il cui vincitore sarà annunciato il 27 Maggio – che andrà al Team il cui Blog otterrà il maggior numero di voti online.

Tutte le classi hanno quindi tempo fino alla fine dell’anno scolastico per concludere i loro percorsi, raccontare i risultati delle loro ricerche e compilare i loro report di monitoraggio su Monithon!

Come si vota?

– Ciascun Team deve votare almeno altri 3 Team (eccetto se stesso). Si esprime un gradimento cliccando sulle stelline (da 1 a 5) che si trovano nella pagina Blog di ogni Team, raggiungibile dal link: Vota il tuo Blog preferito!

– Chiunque, registrandosi sul sito di progetto, potrà votare con la stessa modalità indicata sopra.

Cosa si vince?

La rivista Wired si è resa disponibile a mettere a disposizione abbonamenti per anno per il Team che risulterà più votato online. Gli studenti della classe selezionata dal pubblico riceveranno l’ abbonamento personalmente a casa e 3 copie resteranno a disposizione della scuola di appartenenza.

Invitiamo quindi tutti gli interessati a leggere i Blog delle scuole partecipanti e seguire dal vivo gli eventi finali ancora in corso! Trovate gli eventi in continuo aggiornamento qui.

#ASOC continua sempre! il lavoro di monitoraggio che gli studenti stanno portando avanti nei loro territori è solo l’inizio di un’attività preziosa di monitoraggio sulla spesa pubblica, sensibilizzazione di cittadini, enti ed istituzioni, che deve essere proseguita con costanza per stimolare e chiedere maggiore trasparenza e promuovere i principi di una cittadinanza consapevole!