Le prime due lezioni al “Federico Caffè” di Roma

Temi Federico Caffè

Tema > Federico Caffè > Gruppo Alpha > Rifiuti

Nel primo incontro, i rappresentanti di Open Coesione ci hanno spiegato lo scopo di questo progetto, che mira a sensibilizzare e coinvolgere gli studenti all’utilizzo degli Open Data (dati pubblici), strumenti, e altri contenuti, per costruire percorsi didattici, partendo da dati aperti come dei progetti finanziati. Impareremo così a fare Data Journalism: un tipo di giornalismo basato sulla ricerca, analisi, elaborazione, e, infine, narrazione dei dati (non solo di quelli “aperti”, o “Open”).

Nel secondo incontro abbiamo invece iniziato a lavorare sui dati grezzi inizialmente trovati, navigando per il web. Noi, gruppo Alpha, abbiamo deciso di occuparci della raccolta differenziata dei rifiuti, perché pensiamo sia un argomento che riguarda tutti noi, ed è un tema attuale e molto importante. Vogliamo quindi verificare come e se viene effettuata la raccolta differenziata, e come vengono successivamente riciclati i rifiuti. Abbiamo ricavato alcune informazioni, cercando in siti come AMAroma.it, Regione.lazio.it e molti altri siti che forniscono dati aperti, ponendoci le seguenti domande:

– Chi finanzia la raccolta differenziata?

– Quanti soldi vengono investiti?

– Come avviene?

– Dove vanno a finire i rifiuti?

– E’ abbastanza alta  la percentuale di raccolta differenziata in italia?

 

Tema > Federico Caffè > Gruppo Beta > Sanità > Centri ospedalieri che potrebbero essere chiusi

PRIMA LEZIONE – Durante la prima lezione i collaboratori di OpenCoesione sono venuti a spiegarci in generale il loro lavoro e quello che dovremmo fare noi. Ci hanno spiegato alcuni termini che ci serviranno nel corso del lavoro e ci hanno chiesto di scegliere un progetto da sviluppare.

Hanno esordito illustrandoci:

  • Il data journalism, (giornalismo basato sui dati) che è un approccio misto tra ricerca e inchiesta giornalistica, che fa un uso intensivo di database, mappe digitali e software per analizzare, raccontare e visualizzare notizie, investimenti e il modo un cui si sono spesi soldi
  • Open data (dati aperti) che sono dati aperti che possono essere liberamente utilizzati, riutilizzati e ridistribuiti da chiunque, soggetti eventualmente alla necessità di citarne la fonte e di condividerli con lo stesso tipo di licenza con cui sono stati originariamente rilasciati senza eccessive limitazioni
  • OpenCoesione è un progetto di diffusione e riutilizzo pubblico di dati e informazioni sugli interventi delle politiche di coesione territoriale (o politiche regionali) rivolto a cittadini, Amministrazioni, imprese e ricercatori. È parte di una strategia nazionale di Open Government e OPEN DATA in collaborazione con il Dipartimento per lo Sviluppo Economico e la Coesione Territoriale.

Il progetto che abbiamo scelto è focalizzato sulla Sanità perché ci siamo sentiti tutti coinvolti sapendo dei tagli e dei mancati investimenti che, negli ultimi anni, hanno colpito questo campo.

SECONDA LEZIONE > Durante la seconda lezione di Open Coesione il nostro gruppo, ha deciso di indagare sui tagli che in questi anni la sanità sta subendo e più nello specifico su gli ospedali che potrebbero essere chiusi nel Lazio. Il nostro scopo è documentare sulle motivazioni di questi tagli e di capire gli obiettivi a livello nazionale e internazionale.

Che cosa prevede la legge di stabilità?

Uno dei nostri obiettivi è capire se questa riforma comporta solo tagli o anche investimenti. Più nello specifico ci siamo occupati della nostra regione, il Lazio documentandoci su siti come:

Abbiamo trovato 21 centri ospedalieri nel Lazio interessati dalla riforma, a questo punto ci poniamo le seguenti domande:

  • Come sono distribuiti sul territorio?
  • Saranno in futuro accessibili a tutti i cittadini gli altri centri?
  • Quali effetti comporteranno queste chiusure?
  • Come cambierà l’assistenza sanitaria per i cittadini?