Langues

User info

Contatti

Open Data, Civic Monitoring,

Cohesion Policy for the high-school students

Pubblicato il BANDO per l'edizione 2022-2023 di ASOC

05 septembre 2022

 

È online il bando del Ministero dell’Istruzione per partecipare all’edizione 2022-2023 del progetto A Scuola di OpenCoesione rivolto a tutte le scuole secondarie di primo e secondo grado appartenenti a qualsiasi indirizzo, che si cimenteranno in attività di monitoraggio civico sui territori a partire dai dati sui progetti finanziati dalle risorse delle politiche di coesione.

ASOC si realizza grazie a numerose collaborazioni e partnership istituzionali: tra queste la Rappresentanza in Italia della Commissione europea, il Ministero dell’Istruzione, il Senato della Repubblica, l’Istat, il Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri, oltre alle regioni partner che contribuiscono a consolidare il numero delle scuole partecipanti sui territori di riferimento. Grazie a questi accordi #ASOC2223 mette a disposizione dei partecipanti due percorsi formativi e il riconoscimento di 25 crediti ai docenti che lo attuano, premi esperienziali per gli studenti che realizzano le migliori ricerche di monitoraggio civico e opportunità di confrontarsi con referenti istituzionali di alto profilo e non solo.

Tutti i materiali didattici di ASOC sono disponibili in lingua italiana e inglese. Infatti, a partire dall’anno scolastico 2019-2020, grazie al sostegno della Direzione generale della Politica regionale e urbana (DG REGIO) della Commissione Europea, il progetto è al centro di una sperimentazione internazionale che ha già coinvolto 5 Paesi dell’Unione Europea (Bulgaria, Croazia, Grecia, Portogallo, Spagna).

Per candidare una o più gruppi classe alla decima edizione di A Scuola di OpenCoesione, entro e non oltre le ore 18.00 di lunedì 24 ottobre 2022, consulta la sezione dedicata ai DOCENTI 

Ecco di seguito una sintesi dei principali elementi contenuti nella Circolare del Ministero dell’Istruzione e nell’allegato “Vademecum di progetto“.


COS’È ASOC

“A Scuola di OpenCoesione” (ASOC) nasce in accordo con il Ministero dell’Istruzione, nell’ambito dell’iniziativa di open government sulle politiche di coesione OpenCoesione, coordinata dal Dipartimento per le Politiche di Coesione presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Il progetto “A Scuola di OpenCoesione” è finalizzato a promuovere principi di cittadinanza attiva e consapevole del proprio territorio e del ruolo dell’intervento pubblico, con l’obiettivo di sviluppare competenze digitali affinché gli studenti diventino cittadini consapevoli e attivi nella partecipazione alla vita pubblica del proprio territorio.


COSA SI IMPARA

Le classi che partecipano al progetto “A Scuola di OpenCoesione” sono impegnate nel corso dell’anno scolastico in un percorso didattico guidato dal docente referente, da un docente di supporto e da un eventuale docente di sostegno, che prevede le seguenti attività: 

  • reperimento, analisi ed elaborazione dati; 

  • verifica della modalità di spesa dei fondi pubblici attraverso l’apprendimento di tecniche avanzate di ricerca; 

  • utilizzo di tecniche avanzate di comunicazione e storytelling; incontri e interviste con le istituzioni e i soggetti beneficiari dei finanziamenti oggetto del progetto scelto;

  • organizzazione di eventi per il coinvolgimento della comunità scolastica e territoriale.

Il percorso didattico è articolato in diverse tappe: 4 lezioni in classe, una “visita di monitoraggio civico”, l’organizzazione di un evento finale di presentazione della ricerca di monitoraggio e coinvolgimento della comunità locale. 

L’obiettivo è approfondire le caratteristiche socio-economiche, ambientali e/o culturali del proprio territorio a partire da uno o più interventi finanziati dalle politiche di coesione su un tema di interesse, verificando quindi come le politiche stesse intervengono per migliorare il contesto locale.

Leggi tutte le informazioni sul percorso didattico nel Vademecum di progetto, disponibile QUI
 


INTEGRAZIONE NELLA DIDATTICA

Le modalità di integrazione del progetto ASOC all’interno della didattica possono essere valutate autonomamente dal singolo consiglio di classe. È ad esempio possibile attuare il percorso ASOC come contenuto didattico curricolare (es. Educazione civica) o extracurricolare, nonché come percorso PCTO (Percorso per le Competenze Trasversali e l’Orientamento - ex Alternanza Scuola Lavoro) anche coinvolgendo le reti territoriali a supporto del progetto.

I docenti possono inoltre utilizzare i contenuti del percorso ASOC anche ai fini della predisposizione di progetti per la partecipazione ai bandi del PON 2014-2020 “Per la Scuola – competenze e ambienti per l’apprendimento”.


FORMAZIONE PER I DOCENTI  E LE RETI TERRITORIALI

A partire dall’edizione 2017-2018, il progetto “A Scuola di OpenCoesione” offre ai docenti che lo attuano l’attestazione di un percorso formativo per un totale di n. 25 ore di formazione riconosciuta, ai sensi dell’art. 1 comma 7 della Direttiva MIUR n. 170 del 21/03/2016.

Dall’edizione 2019-2020 si aggiunge un ulteriore modulo formativo “A Scuola di OpenCoesione - Cultura Statistica+” realizzato e promosso in collaborazione con Istat e rivolto principalmente ai docenti che hanno partecipato alle precedenti edizioni di ASOC. 

Le competenze in uscita certificate per i docenti sono le seguenti: politiche di coesione, trasparenza, cittadinanza globale, cittadinanza digitale, cultura statistica avanzata, visualizzazione dati e data storytelling

Entrambi i percorsi formativi sono certificabili nel curricolo di ciascun docente, tramite l’iscrizione alla piattaforma di formazione e aggiornamento S.O.F.I.A. del Ministero dell’Istruzione.

Per approfondire tutti i dettagli consulta la sezione dedicata alla Formazione Docenti.

Dall’edizione 2021-2022 è prevista l’attestazione dei due percorsi formativi per i referenti delle Reti Territoriali che parteciperanno in diretta ad almeno 4 webinar sui 6 previsti dal percorso didattico.


 

RETI DI SUPPORTO

Le scuole possono usufruire a livello territoriale, come negli anni precedenti, del supporto dei Centri Europe Direct e dei CDE (la rete territoriale dei centri di informazione e documentazione della Commissione Europea), delle Organizzazioni/Associazioni attive sul territorio sui temi delle politiche di coesione, della trasparenza o degli open data e dei referenti territoriali Istat con i quali le scuole possono scegliere di collaborare presentando una candidatura congiunta. A questo proposito, i docenti che decidono di presentare domanda di partecipazione possono indicare in fase di candidatura il centro ED/CDE, l’Organizzazione/Associazione e il referente territoriale Istat scelti come supporto alle attività in classe.

Gli elenchi dei referenti territoriali Istat, dei centri ED/CDE aderenti all’edizione 2022-2023 e delle Organizzazioni/Associazioni “Amici di ASOC” saranno presto aggiornati e disponibili sul sito www.ascuoladiopencoesione.it, le realtà che hanno partecipato alle edizioni precedenti sono disponibili QUI.

 

COLLABORAZIONI REGIONALI

Le collaborazioni regionali di ASOC permettono di rafforzare le attività progettuali sui territori di riferimento, attraverso azioni specifiche volte a supportare gli istituti scolastici che partecipano al percorso didattico ASOC. 

L’obiettivo è quello di consolidare la rete delle scuole a livello regionale, fornire contenuti didattici integrativi, favorire il confronto con attori istituzionali e altri soggetti locali interessati dalle ricerche svolte dalle scuole, organizzare eventi e altre forme di animazione territoriale, mettere a disposizione premi aggiuntivi per le migliori ricerche realizzate dalle scuole della regione

Per saperne di più visita la sezione dedicata alle "Partnership e collaborazioni"

 

VALUTAZIONE DELLE RICERCHE E PREMI

Il sistema di valutazione delle ricerche di monitoraggio civico realizzate dalle classi partecipanti al percorso ASOC risponde all’esigenza di assicurare il rispetto del principio di massima trasparenza, e allo stesso tempo promuovere una maggiore partecipazione degli studenti in veste di protagonisti.

La valutazione viene effettuata da una o più commissioni nominate ad hoc ed è suddivisa in più fasi, a partire da una Fase 1 che si svolge su base territoriale e che determina classifiche regionali/interregionali. Ciò al fine di incentivare il più ampio coinvolgimento sui territori,  potenziare la sinergia tra gli Istituti scolastici e gli Enti locali, le reti territoriali e le istituzioni partner di progetto, valorizzare le ricerche di monitoraggio civico condotte dai team-classe e promuoverne  la diffusione. 

Il sistema di valutazione 2022-2023 consente di attribuire numerosi e diversi riconoscimenti alle classi più meritevoli.

In fase di candidatura della/e propria/e classe/i, il/la docente referente è chiamato a scegliere uno dei seguenti quattro indirizzi :

ASOC in lingua italiana

  • ASOC Scuole superiori

  • ASOC Scuole medie

ASOC multilingue

  • ASOC in lingua inglese

  • ASOC ETC - European Territorial Cooperation

Per scoprire tutti i dettagli e le caratteristiche dei 4 indirizzi consulta il “Vademecum di progetto” e la pagina dedicata all’edizione 2022-2023 di ASOC


MODALITÀ DI ADESIONE E SCADENZA

Per la presentazione delle domande di partecipazione al progetto “A Scuola di OpenCoesione” per l’anno scolastico 2022-2023 i docenti devono inviare la propria candidatura utilizzando l’apposito form online disponibile sul sito www.ascuoladiopencoesione.it, previa registrazione da parte dei docenti come utenti del sito.

Tutte le informazioni necessarie per candidarsi alla decima edizione di A Scuola di OpenCoesione sono disponibili QUI

Consulta le nostre  FAQ per saperne di più!

Le candidature dovranno essere compilate entro e non oltre le ore 18:00 di lunedì 24 ottobre 2022

LINK AGLI ALLEGATI

Circolare Ministero dell'Istruzione

Vademecum di progetto

Facsimile di candidatura