Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

ASOC e OpenCoesione alla ScuolaCommon 2019: 4 giorni di #nonperscontato

25 Settembre 2019

Durante i 4 giorni di Scuola Common 2019, organizzata da Gruppo Abele, Libera contro le mafie e Master APC, diverse esperienze territoriali di monitoraggio civico hanno  ragionato insieme sui 5 #NONPERSCONTATO di questa quarta edizione, con un programma che ha visto l’alternarsi di momenti di confronto teorico a fasi di sperimentazione e laboratori.

Dal 18 al 21 settembre la splendida cornice dell’Oasi di Cavoretto è diventata un vero e proprio Hub, uno spazio in cui esperienze nazionali e internazionali si sono contaminate e confrontate sui temi della legalità, dell’anticorruzione, dell’Open Government, di cosa vuol dire oggi fare ed essere una comunità monitorante e ciò che è a fondamento di ogni azione di vigilanza dal basso. Presenti rappresentanti di Libera con il loro bagaglio di monitoraggio civico dei beni confiscati, diverse Pubbliche amministrazioni, gli Amici di ASOC, o meglio le 5 organizzazioni (Monithon Calabria, Euroform, Collegio dei Rossi, Legambiente Molise e Sardegna2050) che si sono contraddistinte, venendo premiate dal progetto, per il supporto offerto all’iniziativa, gli studenti del Master APC e gruppi di sperimentatori che a diverso titolo sono interessati a replicare forme di verifica sul proprio territorio.

Il Team di A Scuola di OpenCoesione ha raccontato le caratteristiche del progetto, i suoi attori principali e il metodo che docenti e studenti seguono durante tutto l’anno scolastico per realizzare una ricerca di monitoraggio civico sui progetti finanziati dalle politiche di coesione. Un confronto e poi un laboratorio sulle esperienze degli oltre 20 mila studenti ASOC che ad oggi hanno partecipato alle diverse edizioni del percorso didattico e su come progettare una ricerca, partendo dai dati aperti di OpenCoesione.

Il Team OpenCoesione ha partecipato al panel di chiusura della Scuola Common, sul tema delle comunità monitoranti e della partecipazione civica come elementi essenziali di percorsi di Open Government.

Un’esperienza intensa, occasione di scambio, sinergie ed energie positive.
Un’esperienza che guarda al futuro e che ha l’obiettivo di condividere una narrazione comune sui temi del monitoraggio.