Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Raccontare la ricerca

Riqualificazione urbanistica e archittetonica di Piazza Martiri di Ungheria
Piazza Martiri d'Ungheria

La scelta di dedicarsi al monitoraggio dei fondi dedicati alla riqualificazione di Piazza Maritri d'Ungheria deriva dalla riflessione per la quale si pensa che sia interesse della cittadinaza attenzionare come sono stati investiti i fondi europei al fine di riqualificare uno spazio nevralgico per la viabilità cittadina. La scelta del nome del team ricade nell'utilizzo di due termini: iene e piazza, per focalizzare l'attenzione sull'azione investigativa delle iene e per ribadire ciò che è oggetto della nostra ricerca. Nel logo sono state utilizzate delle sagome che rappresentano le iene, gruppo conosciuto mediaticamente, in quanto vorremmo condurre il nostro monitorragio civico nella stessa modalità in cui essi si muovono,  indagando da veri professionisti al fine di risalire alle varie tappe che hanno caratterizato il progetto di riqualificazione di cui sopra. E' nostro desiderio far divenire l'intera classe e le persone che andremo ad intervistare dei moltiplicatori di opinione, poichè riteniamo che lo sviluppo di una coscienza civica sia la base per la crescità e la condivisione delle idee. In classe,in occasione delle molteplici riunioni e discussioni circa le modalità per analizzare il progetto della nostra attenzione, abbiamo deciso di partire dall'anno 2010 quando, a causa di un incidente stradale, la piazza è stata al centro dell'attenzione  dell'opinione pubblica che fortemente colpita da quanto avvenuto, sollecitava l'amministrazione a prendere provvedimenti urgenti a fine di garantire la sicurezza dei pedoni e degl'automobilisti. Abbiamo pertanto ricercato su internet informazioni relative a quanto avvenuto nei mesi seguenti, con diversi articoli che spiegavano come il comune di Trapani fosse intenzionato a riqualificare la piazza sia da un punto di vista archittettonico che per quanto riguardava la viabilità. Grazie al sito di OpenCoesione abbiamo appurato come i lavori svolti nel 2012 non risultano ancora conclusi e pertanto ci siamo domandati il perchè. Analizzando i documenti a supporto del progetto, le vari fasi di progettazione che lo hanno caratterizzato nonchè visionando le immagini relative a come la piazza avrebbe dovuto trasformarsi e come in realtà si trova oggi, abbiamo convenuto come vi fosse la necessità di svolgere un'approfondita attività investigativa.I documenti a nostra disposizione sono dunque relativi sia alla fase precedente ai lavori che a tutte le fasi immediatamente seguenti e ci consentiranno di sviluppare interviste e studi relativi a come sono stati spesi i fondi pubblici, alle motivazioni per le quali il progetto non risulta ancora completo e, sopratutto, se i lavori svolti sono stati effetuati a regola d'arte. Ci avvarremo dell'aiuto degli amici di ASOC dell'Associazione Agorà Trapani nella persona del suo referente Dott. Emanuele Barbara, realtà molto radicata e conosciuta nel territorio. Infine, nell'analizzare i dati raccolti, coinvolgeremo un funzionario dell'ISTAT, Istituto Nazionale di Statistica. Abbiamo dunque provveduto a schematizzare e riassumere quanto reperito online fino ad ora per avere padronanza completa dell'argomento e studiare i fatti più importanti.