Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Pitch

Titolo del Pitch: 
Gutta cavat lapidem...Il duro lavoro paga sempre
Pitch 1: 

https://padlet.com/zairapuglia40/vxgxsgj07gf0cgdt

E' un proverbio molto amato dai nostri padri Latini. Lo troviamo in brani di Lucrezio, di Ovidio, di Seneca, ma all’epoca aveva un significato prevalentemente negativo, perché indicava gli effetti dannosi di un’azione, anche lieve, ma ripetuta e continua nel tempo. Una goccia d’acqua, infatti, è capace di scavare, e dunque rovinare, la pietra, il marmo o una roccia, se cade regolarmente e sempre nello stesso punto per anni. A noi, invece, piace interpretare l’azione di quella piccola goccia come la ferrea volontà di raggiungere un obiettivo, non in funzione della sua forza, ma in virtù della sua perseveranza, o resilienza, per usare un termine ormai di moda, ovvero della capacità di tenere intatta la motivazione per tutto il tempo necessario a raggiungere quell’obiettivo.

Siamo NOI, i 24 alunni della classe 4^L del Liceo scientifico “G. Battaglini” di Taranto! I primi della nostra scuola ad aver accolto la proposta della nostra docente Tutor di scegliere come progetto di PCTO  il monitoraggio civico di ASOC. La nostra scelta di indagine si è concentrata sulla riqualificazione delle mura aragonesi e del sovrastante Corso Vittorio Emanuele II di Taranto e comprende la realizzazione alla base un sistema di camminamenti e piattaforme a mare per la balneazione.

Questo progetto ci è apparso più che coinvolgente poiché rappresenta per noi  tarantini un grande trampolino di lancio per lo sviluppo della nostra città. Proprio in funzione di ciò, abbiamo deciso non solo di partecipare all’offerta formativa proposta, ma abbiamo quotidianamente reso tale percorso un vero e proprio campo di studio in cui, partiti da zero, senza conoscere nulla e con il costante impegno, confidando nel potere della perseveranza e nella fiducia nei nostri mezzi, abbiamo raggiunto i due fini ultimi della ricerca, ossia la conoscenza e l’informazione. Sono competenze che al giorno d’oggi risultano molto preziose per essere cittadini attivi del presente e del futuro.

Pitch 2: 

Le idee del progetto che siamo riusciti a ricavare a seguito ad una approfondita ricerca su OpenCoesione - 1MISEFSC-CISTARANTO5 e consultando svariati articoli giornalistici, grazie anche al fondamentale contributo della nostra referente Tutor di PCTO e del gruppo classe “Analisti”, bastano di per sé a dimostrare la grande portata “innovativa” che le Istituzioni (Comune di Taranto in particolare ed Autorità Portuale) hanno deciso di introdurre  per il futuro di questa città (la creazione di isole che depurano le acque dei due mari, la realizzazione di aree pedonali per passeggiate come perfetto connubio tra architettura e mare ). La volontà di cambiare Taranto e renderla sempre di più al centro dell’ attrazione turistica nel Sud Italia è stata significativa e ciò lo dimostrano i fondi che sono stati messi a disposizione (7.000.000,00 di euro).  Tuttavia , sottolineano gli “Analisti”, ne sono stati usati solo 1.961,12 di euro poiché il progetto non  è stato ancora avviato. Questo aspetto ha spinto tutti i gruppi-classe coinvolti (Project Manager, Stroyteller & Analisti che hanno collaborato per la stesura di articoli e dati, Blogger, Social Media Manager  che hanno contribuito alla proliferazione sui social Twitter e Instagram del progetto, Designer con la realizzazione dell’ASOC Digital Wall e infine Head of Research impegnati nel monitoraggio degli stati di avanzamento del progetto) ad entrare nel “vivo” dell’azione e cercare di “intervistare” i Dirigenti comunali e gli "Addetti ai lavori" per ottenere più dettagli e un maggior aiuto nella nostra indagine.

Pitch 3: 

Sfortunatamente , dalla fine del mese di marzo fino a tutto aprile 2022, la nostra città è in piena campagna elettorale per il rinnovo della Giunta comunale e di conseguenza gli impegni politici che interessano i “preposti” ci impediscono di poter consultare  i soggetti richiesti. Stessa difficoltà abbiamo riscontrato nel raggiungere il team degli architetti baresi che si è aggiudicato l’appalto, dopo vane mail e ripetuti contatti telefonici. Nonostante queste difficoltà siamo comunque riusciti, attraverso il monitoraggio e tutto il lavoro di ricerca, a portare da soli  una svolta decisiva al progetto poiché le date di avvio e di conclusione sono state continuamente modificate e soggette ad aggiornamenti e grazie ai nostri canali social TaraSeaLand le Istituzioni hanno potuto atto di ciò. Infatti:

Inizio previsto: 30/10/2021 
Inizio effettivo: non disponibile
Fine prevista: 30/10/2023 
Fine effettiva: non disponibile
Territorio: Taranto (TARANTO) Tema: Cultura e turismo Natura: Infrastrutture

e poi.... grazie al nostro monitoraggio...
Inizio previsto: 01/04/2022 
Fine prevista: 31/12/2024
ed in ultimo...Inizio previsto: 01/10/2022 

Fine prevista: 31/12/2025

Con queste informazioni abbiamo constatato i continui sviluppi degli stati di avanzamento del progetto.  Spesso si dice “laddove c’è formazione c’è successo” e questo è uno dei casi. Il nostro percorso ASOC non è stato unicamente formativo, ma ha condotto a dei risultati che sono stati concreti per il Comune di Taranto e soprattutto per la nostra città . Tutto ciò è  motivo di soddisfazione per noi alunni e il nostro Tutor e ci auguriamo in futuro di poterci nuovamente sentire veri cittadini attivi grazie a queste attività di integrazione della scuola con il territorio gestite da ASOC. (Ferruzzo Simone, Albano Alessandro, Zanin Gianni)

 

 

Immagine ASOC Wall: