Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Raccontare la ricerca

NESSUN MASSO CI FERMERA'
Falling Rocks at work

Siamo gli studenti della 4^A Liceo Scientifico dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Vincenzo Almanza” di Pantelleria. Abbiamo nominato il nostro team ASOC “Falling Rocks” in riferimento al problema della caduta massi che ha interessato la strada comunale di accesso al Lago di Venere e le vasche termali di Gadir. Si tratta di fatto di due importanti contrade dell’Isola che soffrono di reali criticità di dissesto idrogeologico. Pertanto, abbiamo deciso di monitorare il progetto di consolidamento dei costoni rocciosi sovrastanti le aree di percorribilità pubblica delle suddette località finanziato con il “Patto di Sicilia”, nell’ambito della programmazione del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2014-2020. Il nostro logo è una realizzazione grafica della nostra designer che simboleggia in maniera sintetica tutti gli elementi chiave del progetto e i relativi problemi sottostanti che gravano attualmente sia sui residenti che sui turisti. Si tratta di una figura circolare rappresentante il divieto di transito, poiché la viabilità verso il Lago di Venere è interrotta da enormi massi sulla carreggiata ed interdetta al passaggio da un’ordinanza sindacale. Al centro, sono disegnati lo specchio azzurro del lago e la vasca termale di Gadir sopra i quali incombe il rischio e il pericolo rappresentato iconograficamente dal segnale stradale di caduta massi. Sullo sfondo il richiamo al paesaggio verde del vulcano dell’Isola ricoperto da un rigoglioso bosco di macchia mediterranea.

Il nostro lavoro in classe è iniziato attraverso la presentazione degli obiettivi formativi del progetto ASOC. Durante le lezioni in aula abbiamo preso visione delle “pillole” presenti nel sito di A Scuola di OpenCoesione che ci hanno introdotto nel mondo del monitoraggio civico, delle politiche di coesione e delle politiche pubbliche in generale. Guidati dai docenti abbiamo navigato sul sito di “OpenCoesione” nell’ambito di un’esercitazione di data expedition per poter individuare e scegliere il progetto pubblico da monitorare. Dopo un confronto dialogico la nostra scelta è ricaduta in modo unanime sul tema dell’ambiente e delle infrastrutture, anche sulla scia emotiva della cronaca legata all’iniziativa di sciopero della sete e della fame di un nostro concittadino, abitante nella contrada di Bugeber, isolata dalla frana e difficilmente raggiungibile da una strada secondaria sterrata ugualmente pericolosa.  Il team è stato suddiviso in ruoli e prontamente è iniziata una caccia delle informazioni mediante un’impegnativa attività di ricerca di dati aperti sui siti degli enti pubblici coinvolti. L’attivazione dei profili Google, Twitter, Facebook, Instagram e il canale Youtube ha rappresentato il lancio della condivisione della nostra ricerca con tutta la nostra comunità al fine di divulgarne i risultati. L’obiettivo fondamentale che ci prefiggiamo di raggiungere è quello di ricostruire l’iter amministrativo del progetto scelto che sta rischiando di perdersi nelle lungaggini delle aule giudiziarie e spronare le autorità affinché si possa giungere in tempi brevi all’esecuzione dei lavori e, quindi, al ripristino della viabilità, alla messa in sicurezza dei costoni rocciosi e alla fruibilità del Lago di Venere e delle vasche termali di Gadir.

I principali dati che abbiamo rinvenuto sono quelli estratti dalla mappa del sito di “OpenCoesione" che ci hanno permesso di individuare le informazioni di base sulle quali poter successivamente indagare: soggetto programmatore e attuatore, il costo pubblico, lo stato di avanzamento, i pagamenti effettuati e le date previste di inizio e fine dei lavori. A questi, abbiamo aggiunto tutte le notizie reperite dal giornale on-line di Pantelleria nonché le informazioni e i dati ricavati da una nutrita documentazione costituita da decreti, delibere, determine, verbali, bandi, progetto esecutivo, ordinanze sindacali e della Guardia costiera, sentenza del TAR che saranno oggetto della nostra futura analisi.