Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Raccontare la ricerca di dati e informazioni

Lavori sul canale Acquarotta: poche novità, tanta speranza

1.Dalla ricerca è emersa una intricata e lunga vicenda amministrativa che sembra essersi conclusa solo circa un mese fa.

Il ritardo con cui sono iniziati i lavori di messa in sicurezza del territorio di Marina di Lesina hanno avuto effetti economici devastanti. C’è stata infatti una sensibile diminuzione della presenza di turisti che da sempre hanno affollato questo luogo ameno per via del mare limpido e pulito e la vicinanza alle isole Tremiti. Inoltre, è crollato il prezzo di mercato degli immobili spesso acquistati con grande sacrificio e per diverso tempo i proprietari non hanno potuto accedere alle loro case pur continuando a pagare le imposte.

Il punto di partenza della ricerca è proprio quello di capire meglio cosa sia successo e, più in generale, diventare cittadini attivi e consapevoli. Abbiamo deciso che d’ora in poi ci prenderemo “cura” del  nostro territorio.

Per fare questo, però, abbiamo bisogno di essere informati.

2.Abbiamo trovato diversi dati ed informazioni che sono stati utili per farci conoscere la storia (travagliata) amministrativa del progetto oggetto della ricerca.

Non avendo trovati dati sulla natura, cause ed eventi di dissesto idrogeologico in provincia di Foggia sul portale Opencoesione abbiamo cercato sul sito ISPRA. Altre informazioni ci saranno date dalla dott.ssa Maria Michela De Salvia, geologo che ha seguito tutte le fasi dell’intricata vicenda di Marina di Lesina, dal dott. Antonio di Giorgio, rappresentante dei cittadini presso il comitato di emergenza, dall’ex sindaco arch. Pasquale Tucci e dall’assessore regionale dott. Raffaele Piemontese.

3.Le informazioni e i dati raccolti saranno analizzati, interpretati e rappresentati graficamente con l’aiuto del referente regionale ISTAT dott.ssa Carbonara.

Verrà elaborato anche un questionario con la collaborazione del referente locale Legambiente, dott. Regina che sarà somministrato a tutti gli alunni del triennio della nostra Scuola e agli studenti delle scuole superiori secondarie di San Severo.

Il risultato dell’indagine verranno pubblicizzati sui social network e sul nostro sito web, in fase di elaborazione.

Lo scopo è quello di scoprire che conoscenza hanno i giovani sul tema del dissesto idrogeologico e di sensibilizzarli rendendoli più consapevoli e partecipi su questa problematica così attuale.

Altro passo importante sarà quello di vigilare sull’andamento dei lavori di sistemazione del canale Acquarotta e denunciare eventuali ulteriori ritardi o irregolarità al nuovo sindaco di Lesina dott. Cristino.