Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Raccontare la ricerca

Si parte!

Blogger

La ricerca che abbiamo messo in campo riguarda il monitoraggio del progetto “Recupero funzionale e riuso in collegamento di attività di animazione sociale e partecipazione collettiva del campo sportivo di via Istria di Marsala e dello spazio antistante”. Il campo sportivo oggetto dell'intervento si trova un’area periferica della città ad alto tasso di esclusione sociale. Lo scopo tuttavia non è solo la riqualificazione strutturale ma anche socio-culturale attraverso iniziative educative, ludiche e sportive che coinvolgeranno i bambini e i giovani. Il nostro Team, composto dagli alunni della classe 3C del Liceo “Pascasino” di Marsala, ha scelto il nome PeriferiAlCentro proprio per sintetizzare il nostro desiderio di riportare al centro dell’attenzione dei cittadini, ma soprattutto della politica, le periferie che sembrano distanti ma in realtà sono e devono essere al centro della vita delle città. Il logo che abbiamo pensato e realizzato affidandoci alla nostra creatività, rappresenta proprio il contrasto tra le periferie come spesso oggi si presentano, grigie e abbandonate, e come vorremmo che diventassero, piene di colori. Abbiamo proiettato questa immagine sul profilo della Sicilia perché vorremmo che questa trasformazione riguardi tutta la nostra meravigliosa isola che nel nostro disegno ha assunto, quasi senza volerlo, la forma di un cuore.

Story teller

Abbiamo iniziato la nostra avventura con ASOC il 15 Novembre come attività per il nostro PCTO. Insieme alla nostra docente tutor, attraverso delle video-pillole, abbiamo conosciuto l’iniziativa e abbiamo capito cosa sono le politiche di coesione che finanziano, con investimenti dell'UE e dei singoli stati, progetti con il fine di “cambiare le cose in meglio” soprattutto laddove le politiche ordinarie non arrivano per promuovere uno sviluppo armonioso tra le Regioni e rafforzare la coesione a livello economico, sociale e culturale. Il ciclo di programmazione di cui ci occuperemo quest’anno comprende il periodo 2014/2020 ed è orientato alla crescita inclusiva, intelligente e sostenibile. Abbiamo esplorato il sito https://opencoesione.gov.it e il sito http://www.ascuoladiopencoesione.it e abbiamo scoperto l’importanza della trasparenza dei dati e del monitoraggio civico e ci siamo resi conto del ruolo che anche noi ragazzi possiamo svolgere anche al fine di crescere come cittadini sempre più consapevoli, attenti, responsabili e partecipi. Poi abbiamo discusso cercando di riflettere sulle problematiche che riteniamo più urgenti da risolvere nel nostro territorio e abbiamo individuato nelle periferie, troppo spesso abbandonate a se stesse, un ambito interessante di ricerca. Divisi in gruppi, abbiamo iniziato la fase di data expedition raccogliendo i dati di alcuni progetti relativi al territorio di Marsala sugli schemi-canvas. Abbiamo poi trovato sul sito di OpenCoesione un progetto che sembrava proprio adatto a noi: il progetto di riqualificazione del campo di via Istria. Attraverso un brainstorming abbiamo trovato un nome al nostro Team e poi ci siamo assegnati assegnati dei ruoli seguendo le nostre attitudini: Project manager e Head of research: Desiree P., Maria Antonietta; Social media manager e PR: Virginia, Desiree L., Valeria, Susanna; Designer: Erika, Silvia, Sofia, Chiara G.; Storyteller: Maria Stella, Evelyn; Blogger: Paola, Virginia; Analisti : Paola, Arianna, Aurora P., Chiara P., Elisa; Coder : Gaia, Maria Antonietta, Giulia; Data journalist: Evelyn, Rayen, Desiree P., Susanna, Desiree L., Aurora M.; Foto e video manager: Aurora M., Erika. I designer si sono messi subito all’opera per ideare il logo del Team. I social media manager hanno creato gli account del Team, gli analisti hanno cominciato a raccogliere i dati sul portale di OpenCoesione e i data journalist hanno cominciato a cercare qualche articolo sul web relativo al nostro progetto e qualche notizia sui siti istituzionali, mentre i foto e video manager documentavano le fasi del lavoro. Il 19 Novembre abbiamo continuato con la sistemazione dei dati raccolti e abbiamo poi inserito il primo Report entro la data fissata lavorando in più riprese. Nei prossimi mesi seguiremo tutte le fasi del programma di ASOC impegnandoci per monitorare il progetto e condividere i risultati del nostro lavoro con tutta la cittadinanza.

Analista e Coder

L’intervento che monitoreremo riguarda un’area periferica della città ad alto tasso di esclusione sociale con conseguente presenza di microcriminalità e più precisamente gli spazi in cui era presente il campo di calcio intitolato a "Gaspare Umile” da qualche anno non più praticabile anche a causa di alcuni atti vandalici. Enti e associazioni daranno vita ad attività ricreative ed educative per coinvolgere i giovani, limitare la dispersione scolastica e promuovere la legalità soprattutto attraverso i valori positivi dello sport.