Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Articolo di Data Journalism

Non ci FERMIamo

Il nostro gruppo si occupa del progetto sull’allungamento della linea metropolitana da Fermi a Cascine Vica e domenica 19 gennaio 2020 i project manager e gli head of research si sono recati alla stazione di principi d’Acaja per effettuare un’intervista riguardo al progetto da noi seguito ed illustrato sopra. Sono state fatte cinque domande ad ogni individuo ed è emerso che il 77% di loro sono favorevoli all’espansione della linea della metropolitana ed il 30% degli intervistati è compreso nell’età che va dai 10 ai 18 anni, ovvero coloro che usufruiscono maggiormente di questo mezzo di trasporto. Tra questi, solo il 25% utilizza la metro per andare a scuola, mentre il restante 75% la usa per altri motivi. Un ulteriore 45% è compreso nella fascia d’età che va dai 18 ai 50 anni, tra questi quasi il 100% utilizza la metro per andare a lavoro. Tra gli altri intervistati abbiamo persone della fascia d’età sopra i 50 anni, i quali utilizzano la linea per motivi che non sono nè la scuola nè il lavoro. Un’ulteriore domanda posta agli intervistati è stata quella di chiedere quante volte questi usufruiscono della metro a settimana e, più del 50% di loro ha affermato che prende questo mezzo tra le 5 e le 10 volte. Infine, l’ultimo quesito posto è stato quello sulla vicinanza o lontananza della fermata dalla destinazione da raggiungere (la casa, la scuola, il lavoro o altro) e, riguardo a questa domanda non si è presentata una netta differenza, infatti il 50% ha affermato la vicinanza e il secondo 50% la lontananza, nonostante ciò, dalla tabella è risultato che l’aggiunta di alcune fermate della metro potrebbe essere utile alla stragrande maggioranza considerando che molti degli intervistati si sono espressi a favore della realizzazione di questa infrastruttura e molti di essi hanno anche affermato che utilizzerebbero quasi quotidianamente le nuove ipotetiche fermate.

Il nostro gruppo di ricerca si occupa di monitorare come procede la realizzazione delle fermate della metro e controllare che il denaro e la fatica investiti siano spesi in modo corretto e opportuno.