Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Articolo di Data Journalism

Primi passi verso un Nuovo Mercato Ortofrutticolo

La prima notizia del finanziamento per la  costruzione del nuovo mercato ortofrutticolo per Licata risale al 17 Luglio 2017. In un giornale online viene comunicato che il finanziamento ammonta a 6 milioni di euro, quattro dei quali destinati alla gara d’appalto. Viene successivamente specificato che dei 4 milioni di euro, 3.955.808,00 saranno destinati  per lavori soggetti a base d’asta, inclusi euro 806.441,94 per costo della manodopera, ed euro 44.192,00 per oneri per l’attuazione dei piani di sicurezza.

 

Il resto sarà messo  disposizione dell’Amministrazione Comunale di Licata.

Si rende noto che l’opera sorgerà in contrada Cannelle all’interna di un’area servita a valle e a monte da via Torregrossa, con ingresso lato nord est, e via Marta Russo (con ingresso sud- ovest).

 

Come primo step, i tecnici del dipartimento Lavori Pubblici del Comune hanno eseguito l’immissione in possesso dei terreni, di circa tre ettari e mezzo, attigui alla via Torregrossa, destinati alla costruzione della struttura. Il geometra Salvatore Augusto, insieme ad altri tecnici del Comune ha incontrato i proprietari dei terreni che hanno accettato l’indennità di esproprio che successivamente versata dal Comune. I proprietari dei fondi sono, complessivamente, 13. Una volta ultimato questo intervento c’è stata l’immissione in possesso e con appositi strumenti hanno avuto luogo le misurazioni.

Successivamente vi è stata la pubblicazione del bando di gara. L’asta pubblica si è tenuta presso l’Urega Sezione Provinciale di Agrigento  iniziata alle ore 9,00 del giorno 21 febbraio 2018.

Il  Comune ha deciso di  affidare ad un’impresa privata gli “Accertamenti di laboratorio su materiale di costruzione in situ” con un costo previsto è di 28.980,93 euro, di cui 23.371,72 a base d’asta e 5.609,21 euro per somme a disposizione dell’amministrazione comunale.

E’ stato stabilito di aggiudicare l’appalto alla ditta che avrebbe fatto l’offerta migliore, ed il contratto sarebbe stato stipulato tramite documento di stipula generato dal Mepa (Mercato elettronico della pubblica amministrazione).

La determina dirigenziale, del dipartimento Lavori Pubblici del Comune, è stata pubblicata sull’albo pretorio on line dell’ente. Il dirigente facente funzioni del dipartimento Lavori Pubblici, geom. Angelo Cambiano, ha approvato i verbali di gara relativi alla proposta di aggiudicazione dei lavori di costruzione del nuovo mercato ortofrutticolo del Comune di Licata.

Ad esaminare gli atti e a procedere all’aggiudicazione provvisoria della gara, così come previsto dalla norma, è stata la Commissione Giudicatrice costituita presso l’Urega di Agrigento.

I  lavori sono stati aggiudicati all’ATI Eredi di Geraci Salvatore srl, Cedit srl, Celi Energia srl, CO.L.Met. Soc. Coop con sede in Mussomeli, che ha offerto un ribasso del 10,12% sull’importo a base d’asta.

L’intervento è stato interamente finanziato dall’Assessorato Regionale alle Attività Produttive, grazie a fondi pervenuti dal cosiddetto “Patto per il Sud”. Tutto ciò è stato reso noto da un articolo del 17 luglio 2018

L’8 gennaio 2019 da altre notizie giornalistiche sia apprende che Ad aggiudicarsi l’incarico è stato l’ingegnere Domenico Isgrò, abilitato sul Mepa, per 19.881,05 euro, al netto delle spese, degli oneri accessori e degli oneri fiscali