Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Descrizione dell'evento #SAA2020 realizzato

Mercato Coperto "Lavori in Corso" di Monitoraggio Civico

Mercato Coperto "Lavori in Corso" di Monitoraggio Civico il "IIS "Giordano Bruno" incontra il Presidente del Consiglio Comunale di Perugia.
La trasparenza della pubblica amministrazione diventa viva nel momento in cui qualcuno si interessa alle informazioni che le pubbliche amministrazioni espongono, fino ad allora è come se la trasparenza restasse fine a se stessa e cioè non aiutasse soggetti esterni alla pubblica amministrazione a valutare il suo operato e a prendere decisioni che appunto sono basate su questo patrimonio informativo condiviso
Si è conclusa positivamente l'esperienza di attivita' di Pcto che coninvolge gli studenti delle classi 3AS, 3CS, 3CB, 3BL del nostro Istituto tenutasi presso la Presidenza del Consiglio Comunale di Perugia che ha ospitato l'iniziativa di monitoraggio civico territoriale con la presenza di due tecnici che hanno risposto alle domande degli studenti sul Progetto di riqualificazione del 'Mercato coperto' di Perugia.
I nostri studenti attraverso un meticoloso lavoro di monitoraggio civico, vogliono comunicare: accendere un riflettore sulle problematiche del nostro territorio.
Dal 2008 bar, ristoranti, disco-pub ed enoteche hanno deciso di andarsene dal centro storico di Perugia vuol dire che l'acropoli è meno conveniente, meno accattivante e con molte meno persone in movimento. Colpa anche della crisi economica che ha dimezzato il potere d'acquisto alle famiglie oltre che delle cattive abitudini dei cittadini che vogliono spostarsi sempre in auto e reclamano un parcheggio a pochi metri dall'attività commerciale. Il centro di Perugia, nonostante il netto miglioramento della sicurezza e il successo degli eventi, si sta spopolando sempre di più, come accade in molte altre parti del Paese soprattutto per le acropoli arroccate su un colle. Più sicuro, ma sempre più povero di locali e negozi: il centro storico di Perugia perde pezzi a favore della periferia
Tre grandi investimenti in corso d'opera: il recupero del Turreno - cinema, teatro, concerti , il Mercato Coperto (il centro commerciale del centro storico) e l'auditorium di san Francesco al Prato. La nostra scelta è caduta sulla riqualificazione del mercato coperto.
I ragazzi in maniera puntuale hanno applicato delle competenze di base, sporcandosi le mani nei dati, per far emergere la verità, bella o brutta che sia, sensibilizzando l’opinione pubblica e le amministrazioni, affinché con l’apporto di tutti si possa giungere a delle soluzioni innovative e valorizzanti l’ambiente.
Procedendo attraverso l'analisi dei dati, il data journalism, l'approfondimento delle tematiche legate alla iniziativa della pubblica amministrazione si è giunti ad integrarei dati disponibili sulla piattaforma di Open Coesione inerenti al progetto in oggetto i quali risultavano non aggiornati con quelli forntici a fatica dalla amministrazione.
Comunque i ragazzi hanno potuto intraprendere un viaggio impegnativo, ma allo stesso tempo affascinante, nel mondo dei dati e della loro rappresentazione grafica,anche se non sempre tutti i dati erano fruibili alcuni del tutto manchevoli ad aggravare ulteriormente il momento storico la pandemia da coronavirus non rendono agevole l'azione di monitoraggio civico e di azione civica strutturata.
A dicembre scorso , abbiamo organizzato Interessante l'incontro con gli operatori commerciali di Piazza del Circo,i ragazzi li hanno intervistati, ponendo loro domande mirate confronto diretto sul territorio, ed hanno capito che studiare non è solo stare seduti nelle loro comode classi, ma buttarsi nella mischia, fuori dalle mura scolastiche, tenteranno di risolvere situazioni di finanziamenti irrisolti o risolti in parte.
I ragazzi hanno incontrato anche il presidente Arcudi e il Sindaco Andrea Romizi con cui si sono intrattenuti amichevolmente.
Obiettivo: Affidare finalmente il bene, già ristrutturato ma chiuso e in stato di degrado. Grazie alla ricerca di monitoraggio e alle numerose azioni del team l’Amministrazione comunale ha pubblicato il tanto sperato bando per l’assegnazione della gestione. Il via libera alla stipula del contratto di concessione. L’affidamento della gestione è stato convalidato L'importo previsto è di 170 mila euro l'anno per nove anni, scorporabili dagli investimenti.