Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Pitch

Titolo del Pitch: 
Il futuro è oggi
Pitch 1: 

Siamo molto legati al nostro territorio e abbiamo scelto di monitorare  il progetto riguardante i lavori di restauro del museo civico archeologico di Ozieri, perché rappresenta la nostra storia e vogliamo che questa ci accompagni nel futuro. Il progetto di restauro terminato nel 2013 ha avuto un costo totale di 197.737,32 euro che sono stati stanziati per :il 24,74% dai fondi regionali della Regione Sardegna, per il 25,00% dal fondo europeo di sviluppo regionale, e per il 50,26% dal fondo di rotazione che è un co-finanziamento nazionale. L’obiettivo principale è stato quello di capire come vengano spesi i fondi pubblici nel nostro territorio e in seconda battuta cercare di valutare quale sia stata la  ricaduta economico sociale nel territorio. 

Pitch 2: 

Per approfondire la ricerca, il team dopo aver analizzato i dati relativi ai finanziamenti e ai periodi delle lavorazioni si è cimentato nell’intervistare due persone chiave al centro del progetto. Per conoscere nel dettaglio le lavorazioni svolte, l’architetto Michele Calaresu, occupatosi della ristrutturazione, messa a norma e innovazione del museo; durante l’intervista il blog di future_is_in_the_past veniva aggiornato con un sunto delle informazioni raccolte più importanti. Successivamente per capire i vantaggi portati dai lavori si è svolta l’intervista al direttore del museo che, tramite una visita guidata ha mostrato le innovazioni, come ad esempio computer disponibili con presentazioni in quasi ogni lingua, per orientarsi al meglio nel museo. 

Pitch 3: 

Poiché i lavori sono ormai conclusi riteniamo che in futuro sarebbe interessante un monitoraggio per valutare l’efficacia dell’intervento nel tempo. Pensiamo quindi sia utile monitorare l’affluenza dei visitatori del museo per valutare se ci sia un incremento o meno e sottoporre ai visitatori un questionario di soddisfazione. In questo modo potremmo valutare se gli interventi realizzati hanno realmente migliorato la qualità del servizio offerto dal museo. Inoltre pensiamo sia utile nel tempo capire ogni quanto sia necessario riprendere eventuali interventi di restauro già realizzati. In ultimo poiché crediamo che il passato sia la base per un futuro ci piacerebbe che una stanza del Museo fosse adibita ad oggetti contemporanei come anticipazione di una ipotetica stanza museale del futuro.  

Immagine ASOC Wall: