Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Pitch

Titolo del Pitch: 
La città e la sua piazza: il desiderio di riappropriarsene
Immagine ASOC Wall: 
Pitch 1: 

Il senso di appartenenza alla nostra città e la nostra voglia di investigare ci ha spronato ad indagare sul progetto di Piazza Martiri d’Ungheria. Abbiamo scelto questa piazza perché collega vari punti nevralgici della città.
Le nostre ricerche volgono al passato, nel 2010, quando nella stessa piazza, si verificò un grave incidente che ha scosso l'opinione pubblica portando in primo piano le condizioni edilizie della piazza. Abbiamo scoperto che nel 2012 è stato stilato un progetto sulla riqualificazione della piazza ma solo il 92% dei soldi stanziati sono stati investiti, facendola risultare quindi incompleta. Infatti attualmente si possono notare i cartelli stradali troppo vicini alla strada e il malfunzionamento delle fontane.

Pitch 2: 

Durante il nostro monitoraggio civico presso Piazza Martiri d’Ungheria abbiamo operato e collaborato con la massima obiettività, nell’ambito delle nostre competenze, anche, per poter esprimere opinioni e proposte degne di essere ascoltate. Tra i momenti salienti, emergono le numerose conferenze online o di presenza con esponenti rilevanti della società, i confronti sulle tematiche affrontate con altri gruppi di altre scuole o tra noi stessi; e la scoperta di un giudizio, anche sé abbastanza scontato, negativo sulla viabilità della piazza. Quest’ultimo dato è stato il fulcro delle nostre indagini. Abbiamo intervistato svariate persone, dai passanti ai titolari di attività commerciali limitrofe, ad esperti di architettura. Queste numerose interviste e sondaggi online hanno rivelato un’ urgenza di soluzione, la nostra città ha bisogno di un aiuto e di essere giustamente preservata.

Pitch 3: 

La proposta che abbiamo avanzato verte sul miglioramento della viabilità in piazza mediante il ridimensionamento del marciapitonede in sanpietrini intorno alla fontana al centro della rotonda. Questo, infatti, non viene utilizzato da nessun pedone poichè la rotonda non viene pedonalmente percorsa da nessuno. A nostro modo di vedere, ciò consentirebbe di ampliare la carreggiata, ottimizzando il traffico. Riteniamo di seguire l'avanzamento di questa proposta mediante un monitoraggio sui nostri canali social, con i quali metteremo "pressione" sui responsabili affinchè possano accogliere la nostra idea.