Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Pitch

Titolo del Pitch: 
ELETTRIFICHIAMO!
Immagine ASOC Wall: 
Pitch 1: 

Il progetto di “Elettrificazione e velocizzazione del tratto ferroviario Isernia-Roccaravindola” ha attirato la nostra attenzione per gli indubbi benefici che arrecherà alla popolazione molisana. Su una tratta fondamentale per il territorio molisano, che collega le principali città della regione con le aree limitrofe, l'intervento infrastrutturale in parola produrrà l’abbattimento dei tempi di percorrenza – dunque il miglioramento della vita quotidiana dei pendolari – ed una maggiore sostenibilità ambientale, dato che il passaggio dalla trazione a Diesel alla trazione elettrica consentirà di ridurre le emissioni, eliminare i percolamenti di combustibile sul suolo e, incrementando la velocità e la qualità del servizio ferroviario, incentiverà la mobilità collettiva. Attraverso l'analisi di dati reperiti sul web e fornitici dall'Istat, che ci ha supportati in tutto il percorso, abbiamo cercato di confermare l'ipotesi di partenza: la realizzazione dell'opera va affrettata, dato che la mobilità su rotaie, nel Molise, è penalizzata dall'obsolescenza della linea.  

Pitch 2: 

L'analisi di dati, la loro rappresentazione grafica e la scrittura dell'articolo di data journalism sono stati i momenti fondamentali della nostra ricerca di monitoraggio. Anche l'incontro con l'Assessore alle opere pubbliche, viabilità e trasporti della Regione Molise, Vincenzo Niro, è stato indispensabile per capire come sta procedendo la realizzazione dell'opera e che essa sarà implementata solo quando la Regione Molise avrà modo di accedere ad un finanziamento destinato all'ammodernamento del parco rotabile.  

Pitch 3: 

Ci ripromettiamo di continuare la nostra ricerca di monitoraggio. Attendiamo che al rifacimento della linea faccia seguito l'ammodernamento del parco rotabile, in assenza del quale i vantaggi elencati sopra non diverrano effettivi. Torneremo presso l'ente programmatore e - perché no? - cercheremo di prendere contatti anche con l'ente attuatore (RFI) che, data la situazione emergenziale legata alla diffusione del coronavirus, non siamo riusciti ad incontrare.