Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Pitch

Titolo del Pitch: 
H2ope team... la nostra speranza sta nella depurazione
Immagine ASOC Wall: 
Pitch 1: 

Noi, del team H2ope, ci siamo interessati del riutilizzo delle acque reflue per l'irrigazione del verde pubblico di Gibellina. Il motivo che ci ha condotti a scegliere questo progetto è innanzitutto la sua appartenenza al settore ambientale che dovrebbe riguardare ed interessare ognuno di noi in quanto cittadini. Successivamente, consultando il sito di open.coesione.gov abbiamo notato che dei €3.694.548,09 finanziati soltanto il 74% di essi erano stati effettivamente utilizzati(2.746.347,37) ed inoltre la fine dei lavori prevista per il 31/12/2019 era stata anticipata di circa due anni( 11/08/2017). Queste incongruenze ci hanno spinto ad indagare per capire se il depuratore fosse in funzione efficacemente o meno, e in tal caso, capire i motivi del non funzionamento. 

Pitch 2: 

Dopo aver condotto delle indagini più approfondite ed esserci recati direttamente sul posto, abbiamo potuto apprendere dagli ingegneri Martino e Galbo, che il depuratore era stato concluso ma che negli ultimi mesi non era stato messo in funzione a causa di un furto dei fili di rame. Al dire il vero , però, anche precedentemente a questo episodio, il depuratore non è stato funzionante, se non sporadicamente, a causa degli elevati costi che un depuratore così innovativo comporta. Tuttavia noi abbiamo scoperto che effettivamente il costo delle multe che la Sicilia è costretta a pagare a causa del mal funzionamento del 70% dei depuratori è ben superiore rispetto al costo effettivo del mantenimento di un depuratore come quello di Gibellina.

Pitch 3: 

A parte il recente furto non sussistono dei gravi problemi che compromettano il reale funzionamento dell'opera perciò noi del team H2ope invitiamo gli enti interessati a prendere dei provvedimenti affinché il depuratore possa esprimere al massimo le sue potenzialità. Esso infatti sarebbe uno dei pochi in Sicilia a riutilizzare le acque per l'irrigazione del verde pubblico e diventerebbe, così facendo, un esempio per gli altri comuni in quanto solo il 28,4 percento dei depuratori della nostra regione risulta essere conforme (http://acqua.gov.it/ ). Purtroppo, a causa degli ultimi avvenimenti dovuti al Covid-19, non abbiamo potuto effettuare di presenza l'evento #SAA2020; nonostante ciò non ci siamo arresi e abbiamo tenuto l'evento in videoconferenza .Continueremo anche in futuro a monitorare il depuratore di Gibellina, a insistere affinché le potenzialità di quest'ultimo non risultino sprecate sperando che vengano messe in atto.