Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Raccontare la ricerca di dati e informazioni

Golden Power Research

Dopo un’avveduta analisi e un attento confronto, siamo giunti alla conclusione di voler basare l’inizio della nostra ricerca su un analisi della produzione di energia in Sardegna e I metodi utilizzati fino ad oggi e proprosti per il futuro. Vogliamo essere sicuri di comprenderne a pieno l’importanza e la complessità di questo argometo e per farlo abbiamo quindi deciso di raccogliere dati riguardanti l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili e non, sia in Sardegna che nell’Italia intera.

Oltre a fornirci un quadro generale inerente a questo tema, le informazioni raccolte saranno essenziali per dimostrare l’importanza dell’utilizzo di energia pulita e sostenibile: il nostro obbiettivo infatti non è solo quello di provare quanto queste possano avere un impatto positivo sull’ambiente, ma anche quello di mostrare la loro efficienza sempre maggiore grazie all’utilizzo di tecnologie via via più avanzate.

Dai dati raccolti possiamo constatare che l’Italia si sta impegnando gradualmente sempre di più per rispettare le condizioni stabilite dal protocollo di Kyoto, riguardanti la riduzione delle emissioni di gas serra nell’atmosfera, ha dichiarato lo stato di emergenza climatica l'11 Dicembre 2019.

Sabato 13 Dicembre 2020, in occasione del quinto anniversario dell’Accordo sul Clima di Parigi, si è tenuto il Climate Ambition Summit dove oltre 70 leader globali si sono incontrati, sia pur virtualmente, per rinnovare gli impegni presi a favore dell’ambiente ormai 5 anni fa

Il Climate Ambition Summit 2020 aveva l’ambizioso obiettivo, non solo di rinnovare gli impegni, ma soprattutto di spingere i paesi ad azioni più rigorose e immediate per fermare le emissioni e fronteggiare il riscaldamento globale

“Qualcuno può ancora negare che siamo di fronte a una drammatica emergenza? Questo è il motivo per cui oggi invito tutti i leader mondiali a dichiarare lo stato di emergenza climatica nei loro paesi fino al raggiungimento della neutralità di emissioni di anidride carbonica” l’intervento di Guterres

Per quanto riguarda la nostra Sardegna, ci si è concentrati principalmente sugli impianti termoelettrici e dal 2012 la produzione di energia da fonti rinnovabili ha superato il 21.8% del Consumo Interno Lordo; tutto ciò è stato possibile grazie all’utilizzo delle più moderne tecnologie.

Entrando nello specifico del nostro progetto; Abbanoa, nel 2019, ha completato la fase 1 dell’investimento sulle fonti di energia rinnovabili nel territorio della Sardegna, ovvero l'installazione di 23 impianti fotovoltaici e due mini pale eoliche nei principali potabilizzatori e depuratori della Sardegna, permettendo di ridurre l’emissione di gas serra causata dai preesistenti impianti. Abbiamo intenzione di continuare a raccogliere dati riguardo le intenzioni future dell’Italia nell’ambito dell’energia pulita e riguardo il tempo necessario per l’installazione degli impianti fotovoltaici. Inoltre siamo molto interessati a quello che è il pensiero delle persone sia sul progetto che sull’ambiente, di conseguenza faremo dei sondaggi sia attraverso i social media che di persona per quanto possibile nell’attuale situazione. Uno dei primi compiti che abbiamo affrontato è stato la compilazione del Canvas: una breve descrizione del nostro progetto con: i primi dati, il tema del progetto, il metodo con cui coinvolgeremo la comunità e le persone che si stanno impegnando ad aiutarci nella nostra impresa: Innanzi tutto gli “Amici di ASOC” come la Dott.ssa Sanna, il Comune di Alghero, la Dott.ssa. Daniela Vacca dell’ISTAT, i referenti dell’Azienda di Abbanoa, la Dott.ssa Rossella Marocchi dell’Europe Direct di Sassari.

Giornalmente compiliamo il diario di Bordo e l’ASOC Wall con tutte le attività che svolgiamo la mattina con i professori e in autonomia nel pomeriggio. Stiamo definendo la gestione dei social, mentre è stato portato a termine il primo step con la creazione di un profilo su più piattaforme al fine di coinvolgere un pubblico vario più ampio di quello dei nei nostri coetanei.

I dati ci serviranno per dimostrare quanto è importante l'uso di energie rinnovabili e quanto è importante continuare a investire su questo tipo di energie, per garantire un futuro migliore alle nuove generazioni.

Con la nostra ricerca vogliamo quindi promuovere e sollecitare iniziative e progetti simili a quello appena descritto attraverso la diffusione dei dati trovati ed elaborati, permettendo a tutti di comprenderne l’importanza.

Abbiamo già avuto prova dell’interesse della popolazione della Sardegna per quanto riguarda il suo territorrio ricordando la percentuale di voti contrari all’installazione di centrali nucleari e siti di stoccaggio di scorie radioattive: 98%, una vittoria schiacciante per il Pianeta.

La nostra classe ha partecipato a diverse iniziative locali riguardo la salvaguardia dell’ambiente ed è un argomento che ci sta molto a cuore: vogliamo fare in modo di contribuire il più possibile a preservarlo, è per questo che ci impegneremo al massimo affinché a tutti giunga voce di questa iniziativa. Scopriremo quindi l’impatto vero e proprio che l’installazione dei 23 impianti avrà sull’ambiente e sucessivamente ciò che nascerà dai restanti investimenti della società di Abbanoa, assicurandoci che i lavori proseguano per il meglio e dimostrando che i sistemi di produzione di energia rinnovabile sono e devono essere una più che valida alternativa all’energia inquinante prodotta da combustibili fossili.