Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Raccontare la ricerca

Vigiliamo sul futuro!
Ricreatorio comunale "Edmondo De Amicis" a Trieste

La nostra classe 4 AES dell’indirizzo Liceo Scienze Umane a opzione economico sociale dell’ISIS “Carducci-Dante” di Trieste ha deciso di svolgere un’attività di ricerca e di analisi sul tema occupazione all'interno di alcuni servizi educativi integrativi comunali, quali nidi, scuole materne e ricreatori. La scelta è caduta su questo progetto perchè siamo sensibili alla crisi economica e, di conseguenza, alle problematiche lavorative presenti in questi ultimi anni. Noi studenti siamo fortemente preoccupati per il nostro futuro e, con occhi attenti, vogliamo conoscere e approfondire la tematica occupazionale per prevenire situazioni di disoccupazione di lunga durata.

Per tale motivo abbiamo accettato con entusiasmo la proposta di svolgere le ore di alternanza scuola lavoro, attuale PCTO, per conoscere direttamente quali sono le risorse possibili per fronteggiare la crisi del lavoro. Con la nostra ricerca ci proponiamo di "vigilare sul futuro nostro e delle nuove generazioni" aspirando a situazioni lavorative migliori e stabili. Questo progetto, tra i tanti presenti sul portale di OpenCoesione, ci ha colpito perchè si interessa di un lavoro sociale nell'ambito dei servizi educativi per i minori. In particolare, ci piace sottolineare i ricreatori (che non sono degli oratori), servizi comunali unici al mondo e che esistono da più di cento anni nei rioni di Trieste.

Abbiamo scelto di realizzare il logo del progetto rappresentando due bambini sorridenti attorniati dai colori, contenti di poter usufruire di servizi comunali per loro messi a disposizione, con personale qualificato per la loro crescita e formazione. 

Siamo una classe numerosa con tante idee sul lavoro da effettuare, ma abbiamo il difetto di non essere molto coesi nelle decisioni da prendere, perchè abbiamo idee contrastanti che portano, spesso, a un dibattito molto acceso non sempre positivo. Siamo 25, alti, bassi, neri e biondi... c'è chi va d'accordo con tutti, c'è chi va d'accordo solo con qualcuno, ma, in questo caso, ci siamo prefissati tutti lo stesso risultato: vincere un premio, dato che non abbiamo mai fatto una gita scolastica. 

La classe, in questa prima parte, suddivide il progetto in 7 compiti:

  1. descrizione del progetto.
  2. dati di contesto.
  3. progetto e tema scelti su Opencoesione.
  4. persone esperte sul tema da coinvolgere sul territorio.
  5. format di comunicazione e strategia di coinvolgimento.
  6. ricerche aggiuntive.
  7. la valorizzazione della comunità.

L’attività del Progetto si focalizzerà nel ricercare articoli di giornale sulla tematica, nel contattare il personale amministrativo della PA che segue l'iter del Progetto e nell’effettuare osservazioni sul campo sulla attività lavorativa. Il nostro intento è di conoscere tutti i passi necessari alla realizzazione di tale progetto per quel che riguarda gli aspetti burocratici e lavorativi. In particolare, vogliamo capire come mai un Progetto pubblicato nel 2016 non sia ancora concluso e non sia stato ancora liquidato nessun compenso sul badget previsto. Come si leggono tali dati? A che punto è questo Progetto? I destinari, le dieci persone individuate, stanno ancora lavorando?