Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Articolo di Data Journalism

RECUPERO E VALORIZZAZIONE DEL PALAZZO MARCHESALE IMPERIALE

RECUPERO E VALORIZZAZIONE DEL PALAZZO MARCHESALE IMPERIALE

 

Il nostro progetto, “Recupero e valorizzazione del palazzo Marchesale Imperiale di Francavilla Fontana”, è il secondo per valore  economico tra i primi dieci finanziamenti  della città. Ha un costo pubblico di €4.963.356,7, come si evince dalla tabella sotto riportata.  Dalle nostre ricerche risulta che i pagamenti effettuati ammontano a €3.066.693,42, di cui €575.749 provengono dal fondo di rotazione;€1.012.525 sono stati erogati dalla Regione Puglia e €3.375.082 dall’Unione Europea. Gli interventi sono stati compiuti nel periodo tra il 12 Maggio 2005 e l’11 Maggio 2012.

Un impegno economico così importante per valorizzare un bene  artistico della nostra città  ci ha spinto a guardare avanti e ipotizzare possibili ricadute e vantaggi che da tale progetto possono venire non solo nel comune di Francavilla ma anche nella provincia di Brindisi. Per prima cosa abbiamo pensato al turismo. 

 

 

 

CLASSIFICA VALORE ECONOMICO PRIMI DIECI FINANZIAMENTI DEL COMUNE DI FRANCAVILLA FONTANA

Adeguamento ai requisiti minimi strutturali e tecnologici del p.o.Francavilla-Ceglie Messapica

€6.100.000,00

Recupero e valorizz. del palazzo marchesale imperiale

€4.963.356,57

Consorzio costa dei cavalieri - impresa Cavallo Francesco e figlio  s.r.l.

€4.799.925

Lavori di potenziamento delle infrastrutture nella zona pip.

€3.916.376

Banda ultralarga nelle aree bianche del territorio della regione puglia con fondi PON

€3.130.892,51

Potenziamento del depuratore a servizio dell'agglomerato di Francavilla Fontana

€3.099.318

Potenziamento dell'impianto di depurazione

€2.205.760,1

Riqualificazione del quartiere San Lorenzo - secondo stralcio

€2.000.865,09

Area urbana r4:miglioramento risorsa idrica

€1.873.693,89                                                                                  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il grafico (nell'immagine allegata) mostra e mette a confronto la crescita del turismo negli ultimi anni in Puglia e nel brindisino. Vediamo  infatti riportati  il numero di arrivi dei turisti rispettivamente in Puglia e nella intera provincia di Brindisi . Si parte dalla provenienza dei turisti, divisi tra esteri e nazionali, che arrivano  in Puglia e nella provincia di Brindisi,  e si incrociano altri dati relativi  alla tipologia di esercizio ricettivo e al periodo di permanenza.

La tipologia degli esercizi ricettivi, sulla cui base è stata svolta l’indagine, è varia: hotel, bed and breakfast, agriturismi etc. L’arco temporale al quale i dati si riferiscono è il periodo di tempo che va dall’anno 2011 all’anno 2019.

La crescita generale riguardante il turismo in Puglia e più nello specifico nella provincia di Brindisi è particolarmente evidente anche solo osservando le pendenze del grafico: è facile notare, infatti, il graduale aumento dei numeri in relazione agli anni.  Il trend positivo conferma quindi la crescita nel tempo. Si può dunque comprendere quanto l’investimento di tale progetto sia una grossa opportunità per la città di Francavilla, sia per l’aspetto culturale e artistico che per quello economico.

 

Le rappresentazioni grafiche (nell'immagine allegata) evidenziano, con particolare efficacia, quanto detto precedentemente. Per quanto riguarda l’istogramma, la diversa altezza delle colonne  rimarca  l’esponenziale crescita nel tempo degli arrivi di turisti nelle zone analizzate e delinea la netta differenza tra il tasso di crescita della Puglia e il tasso di crescita dell’intera  provincia di Brindisi. Nel tempo preso in esame, i tassi della provincia di Brindisi crescono in maggior misura dei tassi dell’intera regione; dunque, nella provincia di Brindisi il turismoè in aumento rispetto alla media regionale. Ciò non fa altro che avvalorare la nostra idea iniziale.

                                    

 L’andamento dei numeri negli anni ci suggerisce che, in futuro, si potrebbe verificare un ulteriore aumento degli arrivi nelle zone analizzate. I grafici parlano chiaro, confermano la nostra tesi e sottolineano quanto sia stato proficuo  per il territorio pugliese e brindisino investire  nel recupero e nella valorizzazione del palazzo Marchesale.

A questo punto ci riserviamo di raccogliere nuovi dati per dare un più ampio profilo alla nostra analisi. Nei prossimi giorni intervisteremo responsabili del comune di Francavilla per conoscere le tappe del restauro, se i lavori sono stati tutti realizzati  o si prevedono altri interventi e in quali modi si pensa di utilizzare questo patrimonio artistico della città per valorizzarlo al meglio.                                                 

Di seguito è riportata la nostra lavagna digitale sulla quale abbiamo deciso di applicare dei post-it ciascuno raffigurante un'icona creata da noi. Cliccando su ogni post-it è possibile visualizzare i tre grafici riportati singolaremnte negli appositi campi successivi.

     https://drive.google.com/file/d/1KPmuad47TNZc54vLoShZgSPYb9rSHhDy/view?usp=sharing