Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Pitch

Titolo del Pitch: 
VIAGGIO IN CAMPANIA
Pitch 1: 

Il progetto ECOSISTEMA DIGITALE PER LA CULTURA MOVE TO CLOUD  coniuga valorizzazione dei beni culturali e ambientali,Agenda digitale e inclusione sociale,permettendo di fruire del panorama culturale in maniera sensoriale ed immersiva attraverso tutti i device digitali.Abbiamo scelto di monitorare questo progetto perché crediamo che possa realmente essere strumento di promozione del nostro territorio e realizzare davvero una democrazia del sapere.Finanziato con POR Campania FESR 14/20, per 12 milioni di euro,è il primo esperimento, attualmente unico nel nostro Paese, che riunisce in una sola piattaforma il grande patrimonio culturale legato ai settori archeologico, archivistico,bibliografico, cinematografico,musicale, storico-artistico e teatrale,con ben 24 attrattori territoriali pubblici.

Pitch 2: 

Il progetto promuove l’inclusione sociale poiché, grazie alla rete e ai costi ridotti,  consente  a tutti di collegarsi alla piattaforma in streaming e di seguire spettacoli e mostre d’arte superando ogni barriera.

Move To Cloud non è un contenitore chiuso bensì un progetto in divenire, capace di implementare la piattaforma con il patrimonio culturale anche di realtà territoriali più piccole e meno conosciute. Con questo progetto la Regione Campania assume il ruolo di precursore nel campo sia della tutela e promozione del sistema culturale e turistico sia della digitalizzazione, favorendo anche lo sviluppo economico del territorio. Dalle interviste realizzate con l’ente programmatore è emersa la grande efficienza e dedizione del team di progetto che ha lavorato in modo integrato.

Pitch 3: 

La pandemia ha impresso una forte accelerazione alle attività del team di progetto che ha varato un cartellone di eventi, a riprova del fatto che, nonostante la crisi sanitaria, la cultura non si è fermata. L’Ecosistema digitale potrà costituire una  guida di promozione turistica che consentirà di scegliere le mete delle proprie escursioni, soprattutto nell’anno in cui la Campania sarà alla ribalta turistica con Procida Capitale della cultura 2022.La possibilità di visitare virtualmente i siti archeologici tramite la piattaforma agevolerebbe lo studio della Storia e della Storia dell’arte, rendendolo interattivo e affascinante, grazie alla tridimensionalità dei contenuti rispetto alla bidimensionalità delle foto presenti sui libri scolastici;la visita virtuale sarebbe più completa con uno storytelling.

Immagine ASOC Wall: