Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Pitch

Titolo del Pitch: 
Aci Greenway: nella Riserva della Timpa di Acireale, un percorso green per un futuro più sostenibile....
Pitch 1: 

Il progetto Aci Greenway nasce dalla volontà di valorizzare il territorio acese e la Riserva Naturale della Timpa con la realizzazione di una pista ciclopedonale su un ex-tracciato ferroviario dismesso negli anni ’70, usufruendo di un finanziamento europeo.

Il tratto interessato parte da Villa Belvedere in direzione Nord, sino alla frazione di S. M. degli Ammalati con un’estensione di 3 Km. I lavori, iniziati a settembre del 2019, sono stati ultimati il 31/10/2020, ma la pista ancora non è aperta al pubblico: manca il collaudo delle opere ed il bando di affidamento in gestione ed uso della pista non è andato a buon fine.

Monitorando questo progetto, ci proponiamo sia di valorizzare il nostro territorio e la Riserva della Timpa sia di sensibilizzare la comunità verso una mobilità sostenibile.

Pitch 2: 

I lavori di sistemazione della pista, eseguiti con materiali green, hanno interessato solo una parte del finanziamento; la restante somma è servita per l’acquisto, da parte del Comune, dell’ex tratto ferroviario e per l’esproprio di terreni ricadenti nella pista.

Da poco si è provveduto, mediante allaccio della fornitura elettrica, ad illuminare le gallerie; ora si dovrà procedere con il collaudo finale; l’apertura è prevista per maggio 2021.

Messo da parte il bando per l’assegnazione a privati della gestione e manutenzione del percorso, il Comune di Acireale si è mostrato disponibile ad accogliere la proposta di collaborazione attiva del Laboratorio ecologico di comunità CARAPACI (a cui hanno aderito diverse associazioni del territorio) nell’organizzazione di attività di vario genere.

Pitch 3: 

Noi del Team ‘Jacicuduroti’, nel corso del monitoraggio, abbiamo riscontrato nel progetto alcune criticità: manca la segnaletica di avvicinamento alla pista, occorre sistemare gli ingressi e creare un collegamento più immediato con il centro e paesi limitrofi così da arrivare sul posto senza bisogno di altri mezzi di trasporto, viste le ridotte dimensioni del parcheggio di fronte l’ingresso. Sarebbe auspicabile, per rendere più confortevole il percorso, inserire delle panchine nei punti panoramici; un’area giochi all’ingresso; un percorso natura con attrezzi per allenarsi e un noleggio di biciclette, così da permettere a chiunque lo desideri, di percorrere in bici il sentiero, godendo delle bellezze di un luogo suggestivo, con vista mare e panorama mozzafiato!

Immagine ASOC Wall: