Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Raccontare la ricerca

ArcheoLab

Blogger e Storyteller: Dopo aver seguito il webinar di Domenico Caeti, uno dei responsabili di ASOC, ci siamo interrogati su quale progetto potesse interessarci e coinvolgerci maggiormente. 

Navigando sul sito del portale di Open Coesione, siamo stati subito attratti da un progetto riguardante la musealizzazione dei reperti archeologici e la creazione di un laboratorio didattico nell’agrigentino, poiché attinente alle nostre materie d’indirizzo, il latino e il greco, e strettamente connesso alla storia antica, altra disciplina caratterizzante il nostro piano di studi.

L’obiettivo della nostra ricerca è valorizzare il patrimonio culturale del nostro territorio e avvicinare i cittadini, soprattutto i giovani, ai quali si rivolge in particolare questo progetto.

Analista e Coder: Nella prima fase, abbiamo analizzato i dati che abbiamo trovato sul sito OpenCoesione per comprendere come strutturare il nostro lavoro. Stiamo monitorando il progetto riguardante la musealizzazione dei reperti archeologici e la realizzazione di un laboratorio didattico nel territorio di Agrigento che risulta iniziato il 06/07/2016 e concluso il 20/06/2017. L’intervento ha previsto l’attività di musealizzazione dei reperti archeologici, il loro restauro e catalogazione informatizzata anche tramite rilievo con scanner 3D e la creazione di un data base dedicato e di un laboratorio didattico teso a illustrare le diverse fasi di studio e ricerca archeologica. L'obiettivo è stato il potenziamento della fruibilità e la diversificazione dei percorsi di visita per intercettare nuovi target (ad esempio il turismo sociale) destagionalizzandone i flussi. 
Conosceremo meglio la Valle dei Templi, uno dei siti archeologici più rappresentativi della civiltà greca classica e importantissima meta turistica in quanto conserva resti monumentali di templi in stile dorico. L’area corrisponde all’antica Akragas, nucleo monumentale originario della moderna città di Agrigento. L’obiettivo principale della nostra ricerca è migliorare le condizioni del nostro patrimonio culturale, ampliarne la conoscenza e suscitare maggiore interesse per l’archeologia, disciplina di grande importanza in quanto ci permette di conoscere meglio le civiltà del passato, le loro origini e la loro storia.
Riguardo il nostro team, riflettendo a lungo sul nome che potesse rappresentare meglio questa attività, abbiamo scelto il nome “ArcheoLab”, frutto della combinazione dei due temi di cui ci occuperemo,  l’archeologia ("archeo") e la creazione di un laboratorio didattico ("lab"). 
Per il logo, abbiamo scelto un tempio - immagine che si ricollega all’archeologia, alla storia antica, all’arte, alla cultura e a tutti i temi che tratteremo - al centro di una corona di alloro, pianta sempreverde che, secondo l'iconografia della mitologia classica, simboleggia la vittoria, la gloria e l'immortalità. Il colore che abbiamo scelto per il fondo, un cipria chiaro, richiama quello oggi dominante alla Valle dei Templi.

Per il progetto di "Musealizzazione dei reperti archeologici e realizzazione di un laboratorio didattico" e dunque per l'"Ideazione e realizzazione di un ambiente per la didattica esperienziale, scavo simulato ed attività didattica", sono stati messi a disposizione € 1.692.862.
Di questi fondi, 159 mila euro sono stati destinati all' “Ideazione e realizzazione di un ambiente per la didattica esperienziale volta alla valorizzazione del tempio di Zeus Olimpio” con l'impiego di nuove soluzioni tecnologiche, scavo simulato e attività didattica dedicata alle scuole ed alle famiglie. 
Ad oggi, sono stati utilizzati in totale € 1.058.105. 

Per raccogliere maggiori informazioni sulla nostra ricerca, abbiamo deciso di creare un questionario con Forms, per sondare la conoscenza delle persone riguardo la Valle dei Templi. Con questo questionario abbiamo scoperto che la maggior parte delle persone (ben il 95%) hanno visitato il sito. Il 97% ha ritenuto questa esperienza accattivante, mentre solo il 3% non è rimasta soddisfatta. 
L'83% di chi non ha mai visitato la Valle dei Templi vuole visitarla in futuro,  mentre il 17% non è interessata. 
Abbiamo anche pensato di chiedere in quanti conoscessero ASOC ed è risultato che solo il 27% sa di cosa si tratta anche se non ha mai preso parte ai progetti.