Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

OpenCoesione e ASOC alla Summer School del progetto Good(s) Monitoring, Europe!

09 Luglio 2021

Il progetto "Good(s) Monitoring, Europe!", di cui OpenCoesione è partner, mira a promuovere strategie europee di inclusione sociale rivolte agli strati più svantaggiati della popolazione, attraverso il riutilizzo pubblico e sociale riutilizzo dei beni confiscati alla criminalità organizzata in Europa e l'attivazione di processi partecipativi dal basso verso l'alto.

Tra il 7 e il 10 luglio, a Palermo si è svolta la "Summer School GME!", ospitando in Sicilia rappresentanti europei di Belgio, Bulgaria, Romania e Spagna con l'obiettivo di definire un toolkit sul monitoraggio delle esperienza di riutilizzo di beni confiscati destinati a scopi pubblici e/o sociali, da testare per la prima volta durante la scuola estiva attraverso un progetto pilota.

Nel corso della seconda giornata di lavori, giovedì 8 luglio, sono intervenuti Simona De Luca, per presentare l’esperienza italiana di definizione della Strategia nazionale per il riuso dei beni confiscati attraverso le politiche di coesione e il contributo di trasparenza offerto sul tema dall’iniziativa OpenCoesione, Gianmarco Guazzo del team di A Scuola di OpenCoesione (ASOC) e Ida Mariolo, docente dell'Istituto "Einaudi-Pareto" di Palermo, impegnato in attività di monitoraggio civico nell'ambito di ASOC. Le loro presentazioni sono sul canale SlideShare di OpenCoesione.

Venerdì 9 luglio, i partecipanti alla Summer School visitano la Base Scout Volpe Astuta, nata all'interno di un bene confiscato. È uno dei progetti raccontati nella Data Card dedicata alle politiche di coesione e ai beni confiscati pubblicata da OpenCoesione nel marzo del 2021.