Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Pitch

Titolo del Pitch: 
L'AREA ARCHEOLOGICA DI LARINO HA ANCORA QUALCOSA DA OFFRIRE?
Pitch 1: 

La classe si è occupata di osservare i fondi stanziati per il rinnovo e il restauro dell’anfiteatro, di Villa Zappone e dell’area forense di Larino. Per iniziare sono stati assegnati dei ruoli, poi sono state avviate le ricerche. Le alunne si sono trovate   davanti a poche informazioni anche perché il progetto non è ancora potuto partire, perciò si sono rivolte a varie autorità come il Comune o la sovrintendenza della regione. È stato anche somministrato un questionario all’interno della scuola per valutare l’interesse degli studenti e delle famiglie per l’iniziativa, ottenendo un risultato positivo. Successivamente è stata organizzata un’uscita sul territorio, intervistando la dottoressa Maria Chiara Santone e la local guide Lorenzo Di Maria che hanno fornito un prezioso contributo. Ciò che è emerso è che ora il progetto si trova in una fase preliminare a causa di alcune procedure burocratiche, ma ci si sta attivando per questo.

Pitch 2: 

Dall’intervista effettuata alla dott.ssa Maria Chiara Santone la classe ha riscontrato un grande interesse nei confronti del progetto, malgrado l’inizio non ancora avvenuto. Dalle parole della dott.ssa “Vi è l’idea di dare accoglienza ai turisti”, si rileva un’estrema volontà di ripartire e far in modo che il sito archeologico sia valorizzato al meglio. Per fare ciò, c’è bisogno di personale specializzato nella manutenzione dei beni culturali, e questo si prospetta come un problema poiché non ci sono molte persone disposte ad occuparsi di questo lavoro. Inoltre la Dott.ssa ci ha informate del fatto che non esiste ancora un info point a cui i visitatori possano fare riferimento una volta arrivati all'ingresso del sito. Purtroppo non c’è ancora un numero di custodi che possa garantire l’apertura quotidiana del sito.

Pitch 3: 

La classe II CL pensa che il progetto scelto potrà essere monitorato tramite il controllo del suo effettivo inizio, rimanendo a disposizione per qualunque tipo di iniziativa relativa all'area archeologica del paese. Per di più la classe si mette a disposizione per fare da ipotetica guida turistica nelle zone interessate. Anche l’organizzazione di eventi potrebbe essere un modo per monitorare l’area e valorizzarla, ma soprattutto perché sarebbe utile per incentivare il turismo e non dimenticarsi della grande storia di Larino. La classe inoltre si adopererà per diffondere a un pubblico più ampio i progressi fatti dal progetto. Per rendere più agevole la visita in questi siti archeologici sarebbe opportuno abbattere le barriere architettoniche e rendere i prezzi accessibili a tutti.

Immagine ASOC Wall: