Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Pitch

Titolo del Pitch: 
Esplorando il Children’s Museum Verona
Pitch 1: 

Noi, il team Smart Developers dell’ITES Einaudi di Verona, abbiamo deciso di occuparci del “Children’s Museum Verona” (www.cmverona.it). Si tratta di un progetto volto a diffondere sensibilità e cultura scientifica (STEAM - Science, Technology, Engineering, Art, Mathematics) tra i bambini in età scolare (e gli adulti) offrendo esperienze ludiche, divertenti ed educative. Insegnanti e famiglie trovano laboratori innovativi che stimolano apprendimento e lavoro di squadra promuovendo il gioco come mezzo e facendo vivere esperienze attive che suscitano emozioni positive e calde. Abbiamo scelto di monitorare questo progetto per le opportunità offerte alla comunità, la tipologia e la numerosità dei potenziali beneficiari e l’avanzato stato di attuazione (nonostante la pandemia).
 

Pitch 2: 

Oltre alla ricerca documentale e all’analisi del contesto geografico e sociale abbiamo intervistato i progettisti (Dott. A. Scaboro e L. Biondaro) e una responsabile della gestione (Dott.ssa L. Luciani). Abbiamo poi sentito l’assessore alla Pubblica Istruzione di Verona, M.D. Maellare e il presidente della V circoscrizione, R. Dilara. Abbiamo realizzato vari report tra cui un articolo di “data journalism” e mantenuto aggiornati i nostri profili social per dar conto della ricerca. Ma per il nostro monitoraggio civico la svolta è arrivata con la visita al museo che ci ha permesso di capire l’importanza concreta delle politiche di coesione e di renderci conto di come la mission dell’iniziativa sia stata attuata. L’attività per noi è risultata realmente dinamica, coinvolgente e formativa. 

Pitch 3: 

Vista l’importanza della divulgazione verso i bambini attraverso il gioco ci auguriamo che il progetto del “Children’s Museum” possa ulteriormente espandersi. Perché ciò sia possibile riteniamo consigliabile l’estensione degli spazi, ambiti e attrezzature verso un target d’età maggiore ma anche la realizzazione di attività di workshop in presenza e online. Auspichiamo inoltre che la collaborazione tra Children’s Museum, Comune, Scuole e famiglie sia sempre più intensa e che oltre alle “Domeniche Ecologiche” vengano lanciate altre iniziative allo scopo di promuovere e favorire l’accesso al museo. Noi ci impegneremo a mantenerci aggiornati circa le novità di questo spazio attraverso i canali di informazione e il contatto con gli esperti che hanno reso possibile il nostro monitoraggio.

Immagine ASOC Wall: