Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Pitch

Titolo del Pitch: 
#NeverGiveUp!
Immagine ASOC Wall: 
Pitch 1: 

Il progetto scelto dai Truth Diggers riguarda i lavori di efficientamento energetico del palazzetto dello sport di Piedimonte Matese; esso prevedeva la realizzazione di una centrale per la produzione combinata di energia elettrica e calore e l’installazione di un impianto di recupero delle acque piovane. L’attenzione della classe è ricaduta su questa ristrutturazione perché è un luogo di interesse per i ragazzi appassionati di sport e sensibili alla tutela dell’ambiente. Le ricerche svolte rivelano che all’Unione Europea spettava il finanziamento del 75% del progetto per un ammontare €1.103.360 ma ad oggi sono stati versati solo il 40% dei fondi. Il 25% mancante spettava al fondo di rotazione. Lo scopo era quello di monitorare lo svolgimento dei lavori e scoprire le motivazioni del blocco.

Pitch 2: 

Da un’indagine svolta sui i giovani del territorio si è evinto che il 53% non era a conoscenza del progetto di ristrutturazione e il 69% era ignaro anche dell’esistenza della struttura. Da un’intervista fatta al vicesindaco abbiamo scoperto che i lavori hanno subito una serie di pause a causa del ritardo nell’erogazione dei soldi e a causa del dissesto dichiarato dall’amministrazione comunale. Su suggerimento dell’avvocato Teodolinda Stocchetti abbiamo presentato un’istanza al comune in cui si richiedeva la consultazione del fascicolo inerente al progetto. Nell’evento finale al quale hanno partecipato anche il sindaco e un assessore regionale abbiamo scoperto che una cospicua somma è stata stanziata e che i lavori riprenderanno presto per completare anche la parte esterna.

Pitch 3: 

La nostra intenzione è quella di non lasciar cadere nel dimenticatoio il lavoro fatto, per questo motivo, anche quando il percorso ASOC sarà terminato, continueremo a monitorare lo stato di avanzamento dei lavori coinvolgendo le altre associazioni del territorio che , invitate già all’evento finale,  ci hanno mostrato la loro totale solidarietà e il loro appoggio nel tener viva l’attenzione della popolazione attraverso i social media; miriamo in tal modo a coinvolgere soprattutto i giovani che, nel Palamatese ,potrebbero trovare un validissimo luogo di aggregazione.