Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Pitch

Titolo del Pitch: 
Un viaggio nel Parco Avventura di Castel di Sangro: dalla ricerca dei dati all’impegno per il futuro
Pitch 1: 

Noi dell’Adventure T(h)reep Team abbiamo monitorato il Parco Avventura di Castel di Sangro, un parco divertimenti immerso nella natura, situato presso l’area verde di Prato Cardillo. Abbiamo scelto questo progetto perché per la nostra comunità è un punto di ritrovo, soprattutto nei mesi estivi. Il parco, costituito da venti piattaforme, offre attività ludico-sportive sugli alberi adatte a tutte le età grazie alla differenziazione dei percorsi. Il progetto, costato € 62.500,00, è stato finanziato da fondi pubblici e privati e le attività di realizzazione si sono concluse in anticipo rispetto alle scadenze previste. L'obiettivo del nostro monitoraggio è dimostrare che è possibile sfruttare le potenzialità di un territorio, rispettandolo.

Pitch 2: 

Abbiamo, per prima cosa, analizzato le delibere comunali e regionali per ricostruire la storia amministrativa del Parco Avventura, individuarne i protagonisti, stabilire i fondi, la loro provenienza e le tempistiche di impiego. Le interviste ai soggetti coinvolti hanno permesso di chiarire i punti ancora oscuri e appurare che il Parco rispetta le volontà e gli obiettivi economico-sociali di tutti i promotori. Abbiamo infine condotto uno studio per capire l’impatto reale del progetto sul settore turistico e sulla comunità. Grazie al supporto del referente territoriale Istat, abbiamo realizzato un’analisi statistica sugli indici turistici provinciali, regionali e locali, poi abbiamo somministrato un questionario alla popolazione studentesca e ne abbiamo analizzato gli esiti.

Pitch 3: 

Dalle analisi condotte abbiamo rilevato che il progetto presenta molteplici potenzialità, ma anche qualche margine di miglioramento. 
L’aspetto social del Parco Avventura potrebbe essere più allettante, aggiornato e completo, in modo da attirare un maggior numero di visitatori; ciò favorirebbe sia il Parco, sia la comunità di Castel di Sangro. 
Altro aspetto da considerare è il potenziamento e la variazione dell’offerta nel costante rispetto della biodiversità e del contesto naturale circostante.
Noi, in quanto membri della comunità, ora più consapevoli, ci impegniamo a frequentare il Parco Avventura, per proseguire la nostra attività di monitoraggio con un occhio particolarmente attento al rispetto della natura.

Immagine ASOC Wall: