Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Raccontare la ricerca

VERSO LA RIGENERAZIONE URBANA E RURALE

La 4^A del liceo Francesco Scaduto di Bagheria si è messa alla prova con OpenCoesione. Bagheria è nota come città delle ville, pertanto era giusto scegliere un emblema della città. Tra i tanti progetti, abbiamo optato per il monitoraggio del restauro della Certosa di palazzo Butera, che ospita il “Museo del Giocattolo e delle Cere Pietro Piraino”.

Certosini 2.0, nome del team, deriva da colui che ha permesso la costruzione dell’edificio nel 1797, il principe Branciforti, in seguito al voto in onore dei padri certosini. Il logo rappresenta l’ingresso principale, circondato da una corona d’alloro, come a proteggere la fragilità dell’edificio, rimarcando lo scopo del monitoraggio: rendere noto il valore storico delle strutture nel territorio e promuovere la mobilità e la cultura urbana attraverso i social.

Da una prima analisi abbiamo riscontrato delle incongruenze: nonostante i lavori siano stati conclusi nel 2013, il progetto risulta ancora in corso; molte fonti facevano riferimento ad un’inaugurazione avvenuta il 30/03/2014, ma ad oggi la certosa è chiusa.

L’obiettivo è dunque far luce sulla questione attraverso ricerche, interviste e articoli regionali.