Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

L'iniziativa internazionale

 


Il percorso didattico ASOC - At the School of OpenCohesion è oggi disponibile, oltre che in italiano, anche in inglese, francese, tedesco, bulgaro, croato, catalano, greco, portoghese e spagnolo.

L’apparato didattico multilingue è a disposizione di tutti coloro – studenti, insegnanti, referenti istituzionali, comunità di cittadini – siano interessati a cimentarsi in quello che è uno stimolante percorso di crescita verso una migliore consapevolezza e conoscenza delle politiche pubbliche di investimento sui territori.


Il progetto pilota ASOC EU 2019-2021

Nel 2019 la Commissione Europea - DG REGIO ha lanciato una manifestazione di interesse rivolta agli Stati membri per avviare una sperimentazione al fine di trasferire il modello del progetto A Scuola di OpenCoesione (ASOC) negli Istituti di Istruzione Superiore di altri Paesi. Tale decisione è scaturita proprio dall’interesse crescente della Commissione UE nei confronti di un progetto che, negli anni, ha saputo riunire attorno a sé reti di soggetti istituzionali, associazioni, comunità territoriali, le cui sinergie hanno permesso di innalzare la qualità dell’offerta progettuale ed esteso la sua portata.

lla manifestazione di interesse lanciata nel 2019 hanno aderito i seguenti Paesi e/o Regioni: Bulgaria, Croazia, Peloponneso, Tessaglia e Isole Ionie (Grecia), Alentejo (Portogallo), Catalogna (Spagna) nei quali è stata avviata la prima disseminazione internazionale della metodologia, degli strumenti e dei contenuti del progetto A Scuola di OpenCoesione, che prende il nome di At the School of OpenCohesion.

Nell’anno scolastico 2019-2020 è così iniziata la prima sperimentazione europea di ASOC con il sostegno della Commissione Europea–DG Regio e il coinvolgimento di Bulgaria, Croazia, Grecia, Portogallo e Spagna, che hanno preso parte al progetto-pilota con 32 scuole-team partecipanti.

Il progetto pilota internazionale si è concretizzato nell’adattamento del percorso didattico tradizionale italiano ASOC alle esigenze dei Paesi aderenti. Di conseguenza, le 4 lezioni del programma didattico ASOC sono oggi disponibili sia in inglese, sia nelle lingue di appartenenza dei vari Paesi (bulgarocatalanocroatogrecoportoghese). In alcuni casi sono anche state integrate con ulteriori contenuti. 

Nel corso dell’anno scolastico 2020-2021 il progetto ha proseguito in forma ordinaria in Spagna e Croazia, per un totale di 22 scuole-team partecipanti (10 in Croazia, 12 in Spagna).

Complessivamente, le due edizioni ASOC EU hanno raggiunto un totale di 1.235 studenti e 140 docenti, che hanno poi preso parte a 13 eventi territoriali e 2 eventi internazionali conclusivi.

Il progetto-pilota ASOC EU 2019-2021 è stato coordinato dal Team ASOC e dalla Unità Comunicazione DG Regio - Commissione Europea, che ha offerto il suo sostegno attraverso un’attività di formazione e tutoraggio per impostare attività, strumenti e competenze necessarie per replicare l’esperienza italiana, la traduzione dei moduli di apprendimento utilizzati nell’ambito del progetto italiano, attività di supporto durante tutto il primo anno scolastico.

> Guarda tutti i video realizzati nell'ambito di ASOC EU a questo LINK!

> Scopri i portali web ASOC dei Paesi che partecipano al progetto pilota:

   ДЕТЕКТИВИ НА ЕВРОПЕЙСКИ ПРОЕКТИ (Bulgaria)

   At the School of OpenCohesion CROATIA

   At the School of OpenCohesion SPAIN (Generalitat de Catalunya)

   At the School of OpenCohesion GREECE


 


Nuove azioni per promuovere il modello di partecipazione civica e monitoraggio delle risorse pubbliche tra gli studenti di tutta Europa stanno per essere intraprese, approcciando anche l’ambito della Cooperazione Territoriale Europea e dei programmi Interreg Italia-Croazia, Italia-Francia Marittimo, Italia-Austria e Italia-Svizzera, grazie al supporto del programma INTERACT, dell'Agenzia per la Coesione Territoriale e delle Autorità di Gestione dei Programmi di Cooperazione Territoriale Europea (Interreg).