Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Articolo di Data Journalism

Tutto su Coastenergy

BLUE ENERGY

 

La bluenergy è un settore emergente europeo di progettazione. L’obiettivo generale di coastenergy è focalizzarsi sui piani blue energy.

Inizio previsto: 01/01/2019 

Fine prevista: 31/12/2021  

La produzione di energia da fonti rinnovabili è di fondamento per ridurre le emissioni globali. Purtroppo lo sviluppo di energie rinnovabili non ha sempre campo libero. Il progetto coastenergy si basa sull'utilizzo dell’energia marina nelle aree portuali e costiere attraverso il coinvolgimento di stakeholder locali e transnazionali su entrambe le sponde del Mare Adriatico. Coastenergy è cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale attraverso il Programma Interreg Italia-Croazia

Costo pubblico monitorato- € 1.797.754,00

Altre risorse - Privati:€ 29.916

 

PARTNER PRINCIPALE

 

Partner principale del progetto è l'agenzia internazionale per le energie rinnovabili (IRENA), fondata nel 2009 dalla Regione istriana che punta sulle energie rinnovabili per uno sviluppo sostenibile.

 

Le principali attività dell’organizzazione indipendente senza scopo di lucro comprendono:

 

  • La promozione sull’efficienza delle energie rinnovabili;
  • L’uso delle FER (Fonte di Energie Rinnovabili);
  • L’uso della cogenerazione, ovvero la generazione di energia elettrica e termica a partire da una fonte di energia primaria;
  • Esecuzione di programmi e strategie energetiche in campo locale e nazionale;
  • Monitoraggio della gestione sostenibile dell’energia negli edifici pubblici.

fonte immagine: https://www.google.com/url?sa=i&url=https%3A%2F%2Fit.wikipedia.org%2Fwiki%2FAgenzia_internazionale_per_le_energie_rinnovabili&psig=AOvVaw3NHnM7zQq39-aa8EVV-L3x&ust=1649252266173000&source=images&cd=vfe&ved=0CAcQjRxqFwoTCMj82c2F_fYCFQAAAAAdAAAAABAE

 

RISULTATI ATTESI

  1. Database geografico online sul potenziale di sviluppo della Bluenergy nelle aree costiere della regione adriatica, per supportare gli stakeholder nella valutazione delle opportunità di investimento

 

  1. Miglioramento della cooperazione e del trasferimento di conoscenze tra i principali attori interessati, autorità pubbliche, istituti di ricerca, imprese, associazioni e cittadini

 

  1.  Studi di fattibilità per progetti di Blue Energy nelle aree costiere, che saranno il risultato della progettazione partecipata condotta all’ interno di workshop locali

 

OBIETTIVO

L'obiettivo generale di COAST ENERGY è quello di favorire la creazione di un ambiente favorevole per le iniziative imprenditoriali nel settore Bluenergy e promuovere la realizzazione di sistemi di energia blu costiera nell'area del Programma, con particolare attenzione ai convertitori di energia del moto ondoso e termico da integrare in strutture come frangiflutti, porti turistici, ecc. 

Queste iniziative devono essere informate e progettate per garantire la piena conservazione degli ecosistemi marini e del paesaggio, e anche soddisfare le esigenze di altre attività marittime come la pesca, l'acquacoltura, il turismo e la navigazione. 

Il progetto adotterà un approccio partecipativo, raccogliendo e coinvolgendo gli attori di Quadruple Helix in una rete multilivello per lo sviluppo di una tabella di marcia comune e l'implementazione di sistemi di energia blu costiera in aree pilota.

 Il progetto ha anche una parte pratica, ovvero la costruzione di un impianto solare fotovoltaico che genera 5 kW di potenza che deve essere costruito a Labin. Nel paese partner Italia il focus sarà sull'energia del mare, ovvero la produzione di biogas da alghe marine, che sarà testato in un impianto pilota da costruire a Ferrara. Nell'ambito del progetto sarà aperto un punto dimostrativo e informativo sull'energia sostenibile a Labin, dove ha sede IRENA.

Tuttora un impianto di energia dal moto ondoso presente in marina di Pisa ha una produzione di 50 kW/h, un risultato non molto incoraggiante, ma migliorabile

 

SVILUPPO

I dati riguardanti l'Italia sono stati raccolti ed elaborati dall'ENEA, che è il rappresentante nazionale presso il SET- Plan Ocean Energy, il incaricato dell'attuazione del Piano Strategico Europeo per lo sviluppo delle tecnologie energetiche marine. L'ENEA è coinvolta nel campo della tecnologia energetica marina sviluppando diversi prototipi per lo sfruttamento energetico delle onde sia modelli climatologici e previsioni alta risoluzione del moto ondoso. Le coste occidentali della Sardegna e della Corsica