Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Raccontare la ricerca

Progetto del team Save Water

Mercoledì 25 Novembre,al liceo Francesco Scaduto di Bagheria si è svolto il primo incontro della IV DU. 

Durante la prima parte dell'incontro è stato spiegato in cosa consiste il progetto Opencoesione,quali sono gli obiettivi da raggiungere e il lavoro da svolgere.

Abbiamo guardato dei video che ci hanno aiutato a comprendere al meglio ciò in cui ci stavamo addentrando.

Dopo l’introduzione e dopo aver individuato i vari punti da svolgere, si è iniziato subito a lavorare: la classe, si è quindi divisa in quattro gruppi per svolgere il primo punto del lavoro: ovvero la ricerca di un progetto di qualsiasi tipo stanziato con i fondi europei sul territorio. Dopo che ogni gruppo ha scelto un progetto da monitorare, l’ha esposto al resto della classe, spiegando in cosa consistesse e il motivo per il quale è stato scelto, ed in questo caso è stato scelto il progetto “acque reflue’’ essendo un tema attuale e verso il quale la comunità bagherese è molto sensibile 

Scelto il progetto ed enunciate le cause per la quale quest'ultimo è stato fatto si è proseguito con la visione dei vari ruoli da interpretare:

    •    Project Manager e head of research;

    •    Storyteller;

    •    Designer;

    •    Coder;

    •    Analista e head of research;

    •    Blogger;

    •    Social media manager e coder.

Si è deciso di terminare l'incontro lasciando libera riflessione sul ruolo che ognuno avrebbe voluto ricoprire.Nei giorni successivi il gruppo si è riunito nuovamente e durante questo incontro sono stati assegnati i ruoli e gli alunni hanno avuto modo di visionare i compiti a loro assegnati in questa prima fase, in base al ruolo rivestito,in modo da rispettare la scadenza del 15 Dicembre. All’inizio di questo primo incontro, parte del tempo è stato dedicato al confronto per la scelta di un nome che rappresenta a pieno il tema principale della ricerca. All’unanimità, come nome del team, è stato scelto ‘’SAVE WATER’’.

Nello specifico, abbiamo scelto di occuparci del recupero delle acque reflue depurate,ovvero acque utilizzate nelle attività domestiche, industriali o agricole, che contengono sostanze organiche e inorganiche contaminanti e a volte tossiche,che possono recare danno all'ambiente. Dopo una certa quantità di sostanze inquinanti infatti,i terreni,i mari,i fiumi e i laghi,non sono capaci di autodepurarsi.  Questo è un progetto attualmente in corso, del quale valuteremo l’efficacia dell’avanzamento. La comunità Bagherese e quella di alcuni paesi limitrofi, è sensibile a tale argomento tanto che in alcuni periodi dell'anno viene data risonanza attraverso canali mediatici (post di diffusione di notizie ,foto)

Gli obiettivi sono:

•Promuovere una società inclusiva e garantire condizioni di sicurezza al fine di migliorare le condizioni di contesto che più direttamente favoriscono lo sviluppo;

•migliorare la sensibilità della comunità verso le problematiche ambientali;

•Miglioramento e adeguamento delle opere relative al recupero delle acque reflue.